È morto Wilko Johnson, chitarrista, compositore e attore famoso per aver recitato ne Il Trono di Spade: aveva 75 anni.

Lutto nel mondo dello spettacolo britannico. È morto Wilko Johnson, cantautore e musicista inglese famoso soprattutto per il suo contributo all’interno dei Dr Feelgood, band con cui negli anni Settanta contribuì alla nascita del movimento punk inglese. La notizia della scomparsa è stata data attraverso le sue pagine social solo nelle ultime ore, ma il decesso è avvenuto lo scorso 21 novembre.

È morto Wilko Johnson

Il cantautore e attore britannico aveva 75 anni ed è scomparso nella sua casa, il 21 novembre, come riferito da un messaggio sul suo account Twitter: “Questo è l’annuncio che non avremmo mai voluto dare, e lo facciamo con grande dolore. Wilko Johnson è morto lunedì 21 novembre nella sua casa. Vi ringraziamo per il rispetto della privacy che darete alla famiglia in questo momento molto triste“.

Lutto
Lutto

Una notizia che ha lasciato costernati tutti i suoi fan e anche coloro che lo avevano conosciuto solo in veste di attore negli ultimi anni all’interno della serie Il Trono di Spade, in cui aveva prestato il volto a Ser Ilyn Payne, il boia del regno di Westeros.

Dal 2013 all’artista era stato diagnosticato un cancro terminale al pancreas e in un primo tempo il suo manager aveva rivelato che Wilko aveva rifiutato di sottoporsi a cure di chemioterapia. Solo un anno dopo si operò e si sottopose a un ciclo di cure, terminato con una speranza molto ironica: “C’è una piccola possibilità che io muoia“.

Leggi anche -> 10 curiosità sulla colonna sonora de Il Trono di Spade

Chi era Wilko Johnson

John Wilkinson, questo il suo vero nome, era nato nell’Essex nel 1947. Chitarrista dei Dr Feelgood, band con cui diede alle stampe quattro album, cominciò la sua carriera solista sul finire degli anni Settanta, formando poi un’altra band, i Solid Senders, insieme ad altri musicisti di talento.

Nel 2013, dopo la diagnosi di cancro, aveva deciso di scrivere un ultimo lavoro insieme a un grande amico, Roger Daltrey degli Who. Diede così vita a Going Back Home, doppio album uscito nel 2014 come omaggio ai grandi del rock e del blues degli anni Cinquanta. Quattro anni dopo riuscì a pubblicare però un altro album e qualche tempo dopo fu protagonista di un ultimo tour, terminato con un’esibizione dal vivo lo scorso 18 ottobre.

Di seguito il video di Going Back Home:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-11-2022


Ambra Angiolini, polemiche finite? La giudice di X Factor avrebbe cambiato casa

Brian May ricorda gli ultimi anni di Freddie Mercury: “Abbiamo cercato di proteggerlo”