Pau Dones è morto: il cantante degli Jarabe De Palo aveva 53 anni

È morto Pau Dones, il cantante degli Jarabe De Palo: aveva 53 anni

È morto Pau Dones: il noto cantante degli Jarabe De Palo è morto a soli 53 anni. Da diversi anno lottava contro il cancro.

Una notizia tremenda ha sconvolto il mondo della musica spagnola e del rock latino: è morto Pau Dones, il frontman degli Jarabe De Palo, una delle band più importanti nella storia della musica iberica. Lo riportano diversi siti d’informazione spagnola e anche il sito ufficiale del gruppo.

Pau, famoso in Italia anche per le collaborazioni con i Modà, aveva 53 anni e da tempo combatteva con il cancro. La malattia gli era stata diagnosticata nell’agosto 2015.

La famiglia ha ringraziato le equipe mediche degli istituti in cui era stato curato negli ultimi anni, e ha chiesto il massimo rispetto per la loro privacy.

È morto Pau Dones degli Jarabe De Palo

Il noto artista spagnolo si era ammalato nell’agosto del 2015 e lo aveva subito comicato ai suoi fan con un video molto emozionante postato sui social.

Aveva sempre tenuto il contatto con i propri fan negli ultimi anni, raccontando il percorso di riabilitazione che aveva intrapreso, senza nascondere le sue paure e ovviamente la gioia per le vittorie riportate contro il male che lo aveva colpito.

Purtroppo la sua guerra si è interrotta qui, lasciandoci un vuoto difficile da colmare.

Pau Dones degli Jarabe De Palo
Pau Dones degli Jarabe De Palo

Chi era Pau Dones degli Jarabe De Palo

Spesso confuso con il nome della band di cui era il leader, Pau era nato in Aragona, a Montanuy, l’11 ottobre 1966. Cresciuto a Barcellona, aveva vissuto per molti anni a Berlino, avvicinandosi alla musica grazie alla passione per i Beatles e Bob Marley.

Aveva raggiunto il massimo del successo durante il finire degli anni Novanta, quando con gli Jarabe De Palo aveva pubblicato la hit internazionale La flaca, uno dei brani di latin blues più famosi di tutti i tempi.

In Italia era diventato famoso anche per le tante collaborazioni, tra cui ricordiamo quella con i Nomadi nel brano Lo specchi ti riflette, quella con Fabrizio Moro a Sanremo con il brano Non è una canzone e poi quelle con i Modà dell’amico Kekko Silvestre.

Riascoltiamo Come un pittore:

ultimo aggiornamento: 09-06-2020