È morto Dan McCafferty, cantante e cofondatore dei Nazareth: aveva 76 anni. Non è stata resa nota la causa del decesso.

Un brutto colpo per la musica rock scozzese. È morto Dan McCafferty, ex cantante e tra i fondatori di una delle band più importanti del movimento hard rock scozzese, i Nazareth. Aveva 76 anni e già da molti anni, in particolare dal 2013, aveva scelto di interrompere la sua carriera. Non sono state rese note le cause del decesso. La comunicazione della morte è arrivata da un suo amico, il bassista Pete Agnew.

È morto Dan McCafferty

Dan è morto oggi alle 12.40“, ha scritto sui social il musicista nella giornata dell’8 novembre, aggiungendo che questo è l’annuncio più triste che abbia mai dovuto fare. Una notizia davvero triste che scuote il mondo della musica scozzese, che aveva avuto in Dan per molti anni un simbolo.

Lutto
Lutto

Maryann e la famiglia hanno perso un fantastico marito e padre“, ha aggiunto Pete: “Io ho perso il mio migliore amico e il mondo ha perso uno dei più grandi cantanti mai esistiti. In questo momento sono troppo triste per aggiungere altro“. Parole che hanno addolorato tutti i fan della mitica band di Love Hurts, oltre che tanti colleghi e amici di Dan. Ricordiamo che il gruppo ha perso pochi anni fa già un altro storico componente, Manny Charlton.

Chi era Dan McCafferty

Nato a Dunfermline nel 1946, Dan aveva sempre mostrato una passione per la musica fin da ragazzo e nel 1966, unendo le forze con il bassista Pete Agnew e il batterista Darrell Sweet aveva formato una cover band, i Shadettes. Con l’arrivo del chitarrista Manny Charlton, il gruppo cambio nome in Nazareth, per omaggiare un noto brano dei The Band, e si spostò a Londra in cerca di fortuna.

Riuscì a ottenere attenzione da parte del pubblico a partire dal secondo album, Exercise del 1972, ma il vero exploit a livello non solo britannico, ma planetario, arrivò solo nel 1975 con l’album Hair of the Dog, che nella versione americana conteneva la celebre Love Hurts, una ballad scritta originariamente per gli Everly Brothers e pubblicata come singolo sia nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Proprio in America riuscì a raggiungere il disco di platino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Rock

ultimo aggiornamento: 09-11-2022


Emma Marrone emoziona i fan sui social: “Mi amerete ancora di più”

Sorpresa per Biagio Antonacci: a Roma irrompe sul palco la sua amica Laura Pausini!