È morta Marie Fredriksson, cantante dei Roxette: aveva 61 anni e da divero tempo lottava con un male incurabile.

Tremendo lutto nel mondo della musica mondiale: è morta Marie Fredriksson, storica voce dei Roxette, il duo svedese salito alla ribalta tra la fine degli anni Ottanta e i primi Novanta grazie a canzoni indimenticabili come It Must Have Been Love.

L’artista, 61 anni, da diverso tempo lottava contro un tumore al cervello. A confermare questa tragica notizia è il quotidiano svedese Expressen, attraverso una nota della famiglia: “È con grande tristezza che annunciamo che una delle nostre artiste più amate se n’è andata“.

È morta Marie Fredriksson dei Roxette

Nata a Ossjo il 30 marzo 1958 sotto il segno dell’Ariete, Marie Friedriksson aveva scoperto agli inizi degli anni Duemila di essere malata di tumore al cervello.

La sua carriera da musicista era svoltata nel 1986 con l’incontro con Per Gessle. I due insieme fondarono i Roxette, ed esordirono quello stesso anno con Pearls of Passion, seguito due anni dopo da Look Sharp!, che vendette un numero spropositato di copie grazie a successi come Listen to Your Heart e Chances.

Marie Fredriksson
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/RealRoxette

Chi era Marie Fredriksson dei Roxette

Dopo l’uscita dell’album Room Service del 2002, a Marie venne diagnosticato il tumore al cervello. A causa di questo gravissimo problema i Roxette misero in pausa la propria attività, tornando sulle scene solo tre anni più tardi.

Tornarono in studio solo nel 2011 con l’album Charm School, seguito poi da Travelling e Good Karma, il loro ultimo album datato 2016.

Oltre alla vita artistica con Per, Marie aveva portato avanti nel corso della sua vita anche un intrigante percorso solista, ricco di successi ma di minor entità rispetto a quelli nel duo Roxette.

Di seguito il video di It Must Have Been Love:

Marie Fredriksson: il ricordo di Per Gessle

Immediata la reazione di Per Gessle, l’altra metà dei Roxette, che ha affidato il proprio commosso pensiero ai social, raccontando di come fino a poco tempo fa passavano giorni e notti insieme ad ascoltare musica e a condividere sogni impossibili, proprio come quello che hanno vissuto.

Grazie Marie, grazie di tutto“, ha continuato Per, “eri una musicista eccezionale, una maestra delal voce, un’artista straordinaria. Grazie per aver dipinto con i colori più belli le mie canzoni in bianco e nero. Sei stata l’amica più meravigliosa che potessi avere, per oltre quarant’anni. Sono orgoglioso, onorato e felice di aver potuto condividere con te tutto questo tempo, talento, calore, generosità e senso dell’umorismo“.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/RealRoxette

TAG:
Marie Fredriksson people strillo

ultimo aggiornamento: 10-12-2019


Eugenio Campagna: “A X Factor ho avuto ansia e attacchi di panico”

Avete mai visto Jennifer Lopez senza trucco?