Corinaldo, Sfera Ebbasta torna a parlare: “Quello che è successo mi ha stravolto”

Il trapper Sfera Ebbasta ha rotto il silenzio dopo la tragedia di Corinaldo, tornando a far sentire la sua voce su Instagram…

A dieci giorni di distanza dalla tragedia di Corinaldo, Sfera Ebbasta è tornato a farsi sentire sui social. Il suo primo post per rompere il silenzio che ha seguito necessariamente il drammatico incidente della discoteca Lanterna Azzurra, che ha portato alla morte di sei persone, è stato ovviamente dedicato ancora a quei tremendi momenti. Perché il tempo passa, ma certe ferite rimangono dentro.

Queste le parole affidate dal giovane artista al noto social network: “Sono stati giorni di silenzio e riflessione, anche per me. Non è facile trovare le parole giuste, non esistono parole giuste per descrivere il dolore che questa tragedia ha creato. Tutto quello che è successo mi ha stravolto, sapere che tutte quelle persone erano lì per me, per divertirsi insieme a me, non mi dà pace“.

Sfera Ebbasta su Instagram: il primo messaggio dopo Corinaldo

Sfera ha provato quindi a difendersi dalle tante accuse piovutegli addosso, come quella di aver prestato nome a un evento falso: “In questi giorni ne ho sentite di ogni, anche contro di me, ma non è mia intenzione esprimermi sulle cattiverie che ho dovuto ascoltare, purtroppo si commentano da sole. Tutto ciò che ho provato e che provo, tutto quello che sto facendo e che ho in mente di fare rimarrà in privato. Porterò per sempre nel cuore e sulla mia pelle il ricordo di queste persone“.

Quindi, i ringraziamenti finali a chi gli è stato vicino: “Ci tengo a ringraziare la mia famiglia, i miei amici e tutti i fan che mi sono stati vicini in questi giorni. Il 2018 è stato un anno pieno di emozioni per me e tutto questo non sarebbe stato possibile senza di voi, grazie davvero! Ci si vede ai concerti in giro per l’Italia, sono pronto per affrontare questo 2019 con ancora più grinta e passione di prima“. Un messaggio firmato dal suo nick, $€.

Questo la foto del post pubblicato da Sfera Ebbasta:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da $€ (@sferaebbasta) in data:

Sfera Ebbasta, Happy Birthday vola in classifica

Ringraziamenti, quelli finali ai suoi fan, che non avrebbero potuto in alcun modo mancare. D’altronde, oltre alla vicinanza nei momenti difficili, i sostenitori del trapper più famoso d’Italia hanno continuato a fargli sentire il loro amore anche difendendo a denti stretti la sua musica.

Musica che nella settimana successiva alla tragedia è tornata a volare in classifica. L’album Rockstar (Popstar Edition) è salito dalla quindicesima alla quarta posizione, mentre il singolo Happy Birthday ha dovuto cedere la prima posizione della settimana scorsa a solo Il cielo nella stanza di Salmo.

Nella top ten dei singoli troviamo però ben quattro pezzi del trapper. Oltre a Happy Birthday entrano in classifica al sesto posto Popstar, all’ottavo Uh Ah Hey e rientra il duetto con Quavo per Cupido. Insomma, nel momento più difficile, Sfera può consolarsi con dei numeri che continuano a essere straordinari.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/sferaebbastaofficial/

ultimo aggiornamento: 19-12-2018