Chi è Max Pezzali, il fioraio che ha raccontato gli anni d’oro

Alla scoperta di Max Pezzali, dagli inizi con gli I Pop al grande successo passando per la vita privata del cantante.

Nato a Pavia nel 1967, Max Pezzali, all’anagrafe Massimo Pezzali, è il pioniere del pop moderno. Oggi impegnato al fianco di Renga e Nek, gli 883 ha messo in musica la vita di tutti i giorni parlando della vita dei ragazzi al bar e degli amori giovanili, delle serate in giro con gli amici e delle partite di calcio. Con la maturità Max avrebbe trattata anche tematiche decisamente più serie e delicate, ma sempre con la leggerezza che lo contraddistingue. Quella che arriva al cuore degli ascoltatori.

Max Pezzali, 883 ma non solo: prima erano I Pop, prima ancora faceva il fioraio…

L’adolescenza di Max Pezzali è quella tipica di un ragazzo timido, un po’ nerd diremmo oggi, affezionato alla sua collezione di fumetti della Marvel (che ancora oggi conserva) e non proprio piacente.

L’incontro che gli avrebbe cambiato la vita avvenne a scuola. Dopo essere stato bocciato in terzo liceo, Max si ritrova tra i compagni di classe un ragazzo sopra le righe ma molto simile a lui. Il suo nome è Mauro Repetto.

I due condividono la passione per la musica e sentono di avere qualcosa da dire. Iniziano così a scrivere canzoni e fanno il loro esordio nel mondo dello spettacolo con l’improbabile nome di I Pop a 1-2-3 Jovanotti, trasmissione condotta da un’allora sconosciuto Lorenzo Cherubini. Anche lui, come i suoi ospiti, di strada ne avrebbe fatta…

Gli inizi sono tutt’altro che un successo. Max Pezzali continua ad aiutare i genitori nel fioraio di famiglia e diventa ambasciatore e primo testimone della nascita di una delle storie d’amore più significative nel mondo della televisione italiana. Quella tra Maurizio Costanzo e Maria De Filippi. Proprio il giovane Max porterà alla regina della televisione italiana uno dei primi mazzi di fiori spedito da Costanzo, quando la loro relazione era ancora segreta.

Ma la musica non va. O almeno non va fino al secondo incontro che avrebbe cambiato la vita di Max, quello con Claudio Cecchetto. Sarà lui a dare una nuove veste (estetica e musicale) al gruppo. Nascono così gli 883 di Max Pezzali. Il nome nasce da una delle grandi passioni del cantante, quella per le Harley Davidson. 883 è infatti la cilindrata minore della Sportster, moto particolarmente in voga in quegli anni. Ovviamente firmata Harley.

Il disco d’esordio arriverà nel 1992 ed è Hanno ucciso l’Uomo Ragno. Nella storia della musica italiana e internazionale è difficile incontrare altri album d’esordio che hanno avuto lo stesso successo. Ed era solo l’inizio della leggenda degli 883.

Max Pezzali
Fonte foto: FONTE FOTO: https://www.facebook.com/maxpezzaliofficial/

La vita privata di Max Pezzali

Una delle prime relazioni del cantante risale al ’95 ed è stata quella con Giovanna, una modella molto conosciuta nel mondo dello spettacolo per la sua somiglianza con Carol Alt. Sembra che Max, vista la foto della ragazza su un cartellone pubblicitario, abbia deciso di contattarla con la scusa di volerle offrire una parte in un video degli 883. La strategia ha anche funzionato perché i due hanno avuto una relazione poi terminata dopo che lei ha deciso di lasciarlo. Poco importa, il grande piano aveva avuto successo.

Nel 2005 il cantante sposa Martina Marinucci, madre del figlio di Max Pezzali, Hilo, nato nel 2008. Dopo nove anni di relazione, l’ormai quasi ex moglie di Max Pezzali ha pubblicamente accusato il cantante di averla tradita con una sua amica di vecchia data, Debora Pelamatti. Max ha risposto alle accuse lanciate su Twitter (poco galante come cosa) affermando che la relazione sarebbe iniziata solo dopo la fine del matrimonio.

Negli ultimi anni il web si è popolato di leggende su Max. Visibilmente dimagrito rispetto agli anni d’oro, tanto per rimanere in tema 883, in molti hanno sparso la voce, diventata presto virale, di presunti problemi del cantante con la droga. Max Pezzali ha smentito queste voci, che però non hanno smesso di accompagnarlo.

Di seguito il video di Hanno ucciso l’Uomo Ragno degli 883:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/maxpezzaliofficial/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-07-2018

Nicolò Olia