Marracash dice la sua sulla politica italiana e attacca Giorgia Meloni: l’analisi durissima del rapper della Barona.

La politica italiana? Una totale vergogna, almeno se si guarda all’ultima campagna elettorale. Parola di Marracash. All’indomani del suo debutto nel Mediolanum Forum di Milano, arena in cui ha dato il via al suo tour nei palasport atteso due anni, il rapper della Barona si è concesso alla stampa per rispondere alcune domande. Una conferenza in cui si è parlato di musica, certo, ma anche di politica, a pochi giorni dalle elezioni più delicate degli ultimi anni. Elezioni che non lo vedranno però protagonista in veste di elettore.

Marracash non andrà a votare: il motivo

Da più parti si cerca di attribuire a Marracash e alla sua musica un’etichetta politica in senso tradizionale. Il rapper però si allontana da ogni schieramento e conferma la tendenza di questo periodo della sua vita: anche stavolta non andrà a votare, e senza alcuna remora.

Marracash
Marracash

La campagna elettorale è stata una delle più grandi vergogne dell’ultimo periodo“, ha spiegato il rapper della Barona, aggiungendo: “Capisco quelli che si asterranno, hanno ragione. Anche in quello sono stato un pioniere“.

L’attacco di Marra a Giorgia Meloni

In una barra di Giorni stupidi il king del rap italiano aveva profetizzato una prima donna presidente. Con Giorgia Meloni ampiamente in testa nei sondaggi, sembra che la sua profezia sia prossima a realizzarsi, anche se Marra ammette che il suo riferimento era più a un’influencer, come Chiara Ferragni, che non a una politica vera e propria: “E comunque siamo lì, non vedo più tanta distinzione tra politici e influencer“.

A proposito della leader di Fratelli d’Italia, l’artista preferisce non andare all’attacco in maniera diretta, in quanto crede che sparando su una singola persona si ottiene l’effetto contrario rispetto a quanto ottenuto. Tuttavia, una frecciatina alla numero uno del centrodestra italiano ha voluto mandarla: “È un po’ strano che Meloni, che è una donna, si faccia portavoce di idee così conservatrici, in totale controtendenza con tutto ciò che il movimento femminista ha ottenuto in questi anni. È una bella beffa del destino“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-09-2022


Caso Bella ciao, Laura Pausini si difende: “Non canto canzoni né di destra né di sinistra”

Britney Spears lancia una frecciatina a Christina Aguilera, lei smette di seguirla su Instagram