I Maneskin si sono mostrati completamente senza vestiti su Instagram: entusiasmo tra i fan, in attesa del video di Mamma mia.

Ci siamo. Il conto alla rovescia per il nuovo singolo inedito dei Maneskin, il primo dopo la vittoria dell’Eurovision, sta per terminare. E la band ha scelto di riscaldare l’atmosfera come solo loro sanno fare. Riscaldare? Piuttosto dovremmo dire incendiare. Il gruppo si è infatti mostrato tutto nudo su Instagram, con foto provocatorie che hanno mandato in visibilio tutti i loro follower: “Mi chiedono perché sono così sexy? Perché sono italiano“.

Damiano David dei Maneskin
Damiano David dei Maneskin

Maneskin nudi su Instagram

La band si autocita nel nuovo scatto pubblicato sui social, prendendo spunto dal testo del loro nuovo singolo Mamma mia, in arrivo l’8 ottobre ma già diventato un tormentone su TikTok grazie a un breve estratto pubblicato da Damiano e compagni.

Già negli scorsi giorni sui rispettivi profili i quattro ragazzi si erano mostrati completamente nudi, coperti solo da pochi capi d’abbigliamento. Stavolta lo hanno fatto però tutti insieme, con una foto di gruppo che ha scatenato l’entusiasmo sui social.

Le reazioni dei Maneskin

Oh mamma mia“, commenta qualcuno sotto il post con la foto dei quattro ragazzi completamente nudi. Più sensuali che mai, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno infatti deciso di incendiare l’atmosfera e di rendere l’attesa per il video del nuovo singolo a dir poco spasmodica. “Mi sento male“, “Chiamate il 118“, scrive qualcun altro. Reggere il peso di una foto del genere non è infatti semplice. Insomma, c’è ancora grandissimo entusiasmo per il gruppo che ha riportato l’Eurovision Song Contest in Italia. E a rendere il tutto ancora più speciale è anche il fatto che la gran parte dei commenti sono di fan stranieri. Segno che ormai i Maneskin sono in tutto e per tutto non una band italiana, ma mondiale.

Di seguito il post:

Maneskin

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Laura Pausini, duro sfogo sui social: “Siamo dei giullari…”

Elodie da brividi a Le Iene: “Non voglio essere difesa, ma compresa”