Ligabue ha parlato in un’intervista al Corriere della Sera dei giorni più belli della sua vita, quelli della nascita dei figli Lenny e Linda.

Una vita tra palco e realtà, quella di Ligabue. Il rocker di Correggio ha fatto il pieno di emozioni, con tantissime gioie ma anche dolori immensi. Tra questi, la perdita di due figli, compensata però dalla nascita del suo primogenito, Lenny. Lo ha confessato lo stesso artista emiliano in un’intervista al Corriere della Sera. Ecco le sue emozionanti parole.

Ligabue racconta la nascita dei figli

Quali sono stati i giorni più belli della sua vita? Non ha dubbi Luciano: quelli della nascita dei figli. Racconta l’artista nel corso della sua intervista: “Lenny è nato prematuro, con parto cesareo, durante le riprese di Radiofreccia. È arrivato dopo la brutta esperienza di un paio di figli persi con la mia ex moglie. Ricordo la tensione prima e il sollievo poi“.

Luciano Ligabue
Luciano Ligabue

E dopo quella gioia immensa, è arrivata Linda a regalargli il più emozionante dei bis. Ma non è stato semplice: ha dovuto attendere 17 ore di travaglio, una maratona immensa, al cui confronto 3 ore di concerto sono una vera passeggiata. Anche per questa grande sofferenza, tra live e figli il Liga non ha dubbi: “Se nella vita devo scegliere, butto dalla torre i concerti“.

Ligbaue parla del ddl Zan e di Fedez al Primo Maggio

Un’intervista in questi giorni non può però prescindere da un commento su quanto fatto da Fedez sul palco del Concerto del Primo Maggio. Parlando dell’ipotetica censura, il rocker di Correggio ha spiegato che se mai avesse avuto sentore di limitazione di parola se ne sarebbe andato. In questo si sente dunque molto vicino al rapper. Come anche per quanto riguarda il ddl Zan: “Da sempre credo che ognuno abbia il diritto di amare e di essere amato come e con chi gli pare. Quel diritto va protetto con ogni misura e attenzione possibile e qualsiasi discriminazione, offesa e violenza contro gay, donne, transgender o disabili va punita a dovere. Chi dichiara che se avesse avuto un figlio gay lo avrebbe bruciato nel forno si commenta da solo“.

Di seguito un Primo Maggio con protagonista proprio il Liga:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Ligabue

ultimo aggiornamento: 04-05-2021


Fedez, polemiche dopo il Primo Maggio: “Non sono un politico. Testi omofobi? Ero ignorante”

Britney Spears contro i documentari sulla sua vita: “Evidenziano solo il lato negativo”