Il riassunto della prima serata del Festival di Sanremo 2019

Sanremo 2019: la prima serata del Festival

La prima serata del Festival di Sanremo 2019, la seconda edizione di Claudio Baglioni.

Il Festival di Sanremo 2019 è iniziato. Dopo una lunga attesa, tanto clamore e polemiche ancora prima del via, finalmente la scena viene presa dalla musica e dalle canzoni in gara.

Questa sera hanno sfilato sul palco dell’Ariston tutti e 24 i cantanti in gara, presentando per la prima volta la loro canzone inedita. Oltre a loro, sono stati protagonisti anche gli ospiti: su tutti Andrea e Matteo Bocelli nella prima parte, Giorgia nella seconda.

Festival di Sanremo 2019
Fonte foto: https://www.facebook.com/festivaldisanremo

La prima serata di Sanremo 2019

Questo l’ordine dei cantanti in gara in questa prima serata: Francesco Renga, Nino D’Angelo e Livio Cori, Nek, Zen Circus, Il Volo, Loredana Bertè, Daniele Silvestri, Federica Carta e Shade, Ultimo, Paola Turci, Motta, Boomdabash, Patty Pravo e Briga, Simone Cristicchi, Achille Lauro, Arisa, Negrita, Ghemon, Einar, Ex-Otago, Anna Tatangelo, Irama, Enrico Nigiotti e Mahmood.

Il Festival si apre sulle note del direttore artistico Claudio Baglioni, che canta con i due conduttori Claudio Bisio e Virginia Raffaele uno dei suoi grandi classici, Via, per accompagnare una coreografia del corpo di ballo.

Nell’introdurre il Festival, Baglioni si lascia sfuggire un primo possibile scoop: “Potrebbe essere la mia ultima volta“.

Dopo aver spiegato il regolamento, i tre conduttori lasciano spazio al primo artista: Francesco Renga e la sua Aspetto che torni.

La gara prosegue con i due artisti napoletani Nino D’Angelo e Livio Cori, che presentano il brano Un’altra luce. Senza pause, Bisio e la Raffaele presentano il terzo concorrente, un altro veterano del Festival, Nek. Il suo brano s’intitola Mi farò trovare pronto, ed è scritto con la collaborazione di Paolo Antonacci, figlio di Biagio.

Tocca quindi agli esordienti Zen Circus, il gruppo toscano di Andrea Appino che ha tanto sorpreso per la loro partecipazione al Festival. La band esegue L’amore è una dittatura.

Dopo aver ricordato l’appuntamento con l’Eurosong Festival, Bisio e la Raffaele introducono Musica che resta e Il Volo. L’Ariston tributa una standing ovation ai tre ‘tenorini’ dopo l’esibizione.

Pubblico in visibilio all’ingresso della sesta concorrente, un’altra veterana: Loredana Bertè. La cantante calabrese canta Cosa ti aspetti da me, scritta tra gli altri da Gaetano Curreri.

È quindi il momento della prima pausa nella gara. Arriva sul palco il superospite Andrea Bocelli che canta con Claudio Baglioni Il mare calmo della sera. Dopo l’esibizione con il direttore artistico, Andrea cede simbolicamente il suo giubbotto di pelle al figlio Matteo, e con lui si esibisce nell’intensa Fall on Me.

La gara ricomincia con Daniele Silvestri, che canta Argento vivo con la collaborazione del rapper Rancore. Un duetto che porta il teatro sul palco.

Per stemperare la tensione del brano di Daniele Silvestri, Claudio Bisio ruba la scena con un monologo sul direttore artistico e la sua ‘presunta’ aurea sovversiva, in collegamento con le polemiche per le sue parole a favore dei migranti. Il soliloquio di Bisio viene interrotto dallo stesso Baglioni che irrompe con la chitarra e duetta con il comico sulle note di Io sono qui.

Si torna quindi alla musica, con Shade e Federica Carta che cantano Senza farlo apposta. Il nono artista è il favorito numero uno di questa edizione di Sanremo, Ultimo, che porta sul palco la sua I tuoi particolari.

Grande intensità dopo il pezzo del vincitore di Sanremo Giovani dello scorso anno. È il momento di un’altra pausa. Torna sul palco di Sanremo Pierfrancesco Favino, nel 2018 padrone di casa con Michelle Hunziker.

Dopo un siparietto con Virginia Raffaele e Claudio Baglioni, è il momento di tornare alla musica. Sul palco dell’Ariston arriva un’altra esperta, Paola Turci, con L’ultimo ostacolo.

Arriva quindi il momento di un altro degli esordienti più attesi, Motta. Il cantautore toscano presenta la sua Dov’è l’Italia.

Irrompono quindi sul palco dell’Ariston i salentini Boomdabash con i loro ritmi reggae nel brano Per un milione. Dopo questa ventata d’estate, arriva sul palco la coppia più particolare del Festival: Patty Pravo e Briga con Un po’ come la vita. Per alcuni problemi tecnici, la loro esibizione viene ritardata di qualche minuto, causando un certo imbarazzo sul palco.

Tocca quindi a un ex vincitore del Festival, Simone Cristicchi, che canta Abbi cura di me portando sul palco la sua poesia e la sua teatralità.

Subito prima dell’arrivo del secondo ospite della serata, Baglioni ricorda l’amico Fabrizio Frizzi, che quest’oggi avrebbe compiuto 61 anni.

È quindi il momento di Giorgia, che canta un medley della sua versione di Le tasche piene di sassi di Jovanotti, di Una storia importante di Eros Ramazzotti e di I Will Always Love You di Whitney Houston.

Con l’accompagnamento di Claudio Baglioni al pianoforte (e voce), la cantante romana interpreta nuovamente la canzone con cui ha vinto Sanremo, Come saprei.

Il quindicesimo concorrente a salire sul palco dell’Ariston è il trapper Achille Lauro, che presenta il brano Rolls Royce. La scarica rock dell’artista romano viene mitigata dall’artista successiva, Arisa con la sua Mi sento bene.

Altra ventata di energia con i Negrita, che tornano a Sanremo dopo 16 anni. La loro nuova canzone è I ragazzi stanno bene.

È quindi il momento di un altro ospite, l’attore Claudio Santamaria. Con Baglioni, Bisio e la Raffaele l’artista omaggia il Quartetto Cetra.

La gara riprende con il rapper/soulman campano Ghemon, che presenta la sua Rose viola. Da un esordiente a un altro, è la volta di uno dei due vincitori di Sanremo Giovani 2018, Einar. Il cantante cubano presenta Parole nuove.

Solo una canzone degli Ex-Otago è il ventesimo brano presentato in questa lunga prima serata sanremese. Dopo l’indie pop del gruppo genovese, è il turno di Anna Tatangelo, che canta Le nostre anime di notte. Come riferito da Virginia Raffaele, la sua è la duemilesima esibizione nella storia del Festival.

La gara procede spedita: arriva sul palco il vincitore di Amici Irama, che presenta la sua La ragazza con il cuore di latta. Dopo le emozioni del brano del cantautore milanese, è il momento di Enrico Nigiotti: l’artista livornese presenta Nonno Hollywood. La prima serata di canzoni si chiude quindi con l’altro vincitore di Sanremo Giovani, Mahmood, e la sua Soldi.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/festivaldisanremo

ultimo aggiornamento: 05-02-2019