Da due giorni ricoverata in ospedale per un’emorragia interna, Chrissy Teigen, moglie di John Legend, ha perso il bambino che stava aspettando: “Siamo sotto shock”.

Momenti drammatici per John Legend. Il 41enne cantante e la moglie Chrissy Teigen hanno perso il loro terzo figlio! La donna, che era in dolce attesa, è stata ricoverata negli ultimi due giorni per un’emorragia interna. La sua situazione sembrava preoccupante, e nelle ultime ore Chrissy ha annunciato ai propri fan di aver avuto un aborto spontaneo. “Siamo sotto shock“, ha scritto la modella sui social, mentre Legend si è limitato a twittare un messaggio per il bambino che non arriverà mai: “Ti amiamo, Jack“.

John Legend: aborto spontaneo per la moglie Chrissy Teiegen

La 34enne modella, famosa per aver prestato il corpo e il volto negli ultimi anni per diversi marchi importanti, è già madre dei due figli di Legend, Luna Simone e Miles Theodore. Negli ultimi mesi la coppia aveva annunciato di essere in attesa del terzo amatissimo figlio. Purtroppo però le cose non sono andate come sperato.

John Legend
John Legend

Questo il messaggio pubblicato sui social dalla Teigen: “Siamo sotto shock. È un tipo di dolore che non avevamo mai provato prima. Non siamo stati in grado di fermare l’emorragia e di dare al nostro bambino i fluidi di cui avrebbe avuto bisogno, nonostante sacche e sacche di trasfusioni di sangue. Semplicemente non erano abbastanza“. Questo il post della modella:

Morto Jack, il figlio mai nato di John Legend

La coppia in queste ore difficili ha fatto sapere che avevano già scelto il nome del bambino, Jack. Questo il loro commovente messaggio: “Jack sarà per sempre parte della nostra famiglia. Mi dispiace tanto che i primi momenti della tua vita siano stati così complicati e di non essere riusciti a darti la casa di cui avevi bisogno per sopravvivere. Ti ameremo per sempre“.

TAG:
john legend

ultimo aggiornamento: 01-10-2020


“Anna Tatangelo è un’attrice non molto elegante”: l’incredibile gaffe nel GF Vip

Paura per Taylor Swift: sparatoria fuori dalla sua abitazione a New York