Katy Perry depressa: la confessione della cantante

Katy Perry confessa: “Ero depressa, non pensavo di sopravvivere”

Katy Perry parla della depressione: la cantante ha confessato di aver vissuto momenti difficili e ha mandato un messaggio agli italiani.

Katy Perry ha vissuto un periodo di depressione! La popstar americana, che sta per pubblicare un nuovo album e, soprattutto, sta per avere la sua prima figlia dal compagno Orlando Bloom, ha confessato le difficoltà vissute negli ultimi mesi in un’intervista a RTL 102.5.

Nell’occasione la splendida artista di Daisies ha anche voluto mandare un messaggio a tutti i suoi fan italiani, venuti fuori da un tremendo periodo di lockdown. Ecco le sue dichiarazioni!

Katy Perry e la depressione

Katy sta per avere una bambina e sta per pubblicare un nuovo album. Non sa se la piccola verrà al mondo prima o dopo il disco, ma quel che è certo è che sarà un momento speciale per lei. Anche perché negli ultimi tempi non se l’è passata proprio bene.

Katy Perry
Katy Perry

Racconta la popstar: “Il disco è stato scritto prima della pandemia, negli ultimi due anni, mentre venivo fuori da una forte depressione e non pensavo sarei riuscita a sopravvivere, e men che meno a portare una nuova vita al mondo. Ho dovuto intraprendere un lungo viaggio per sentirmi bene. C’è un pezzo che si chiama Teary Eyes e parla del ballare sulle lacrime“.

Katy Perry manda un messaggio agli italiani

Nel corso della stessa intervista a RTL 102.5, Katy ha voluto mandare anche un messaggio agli italiani in questo periodo in cui l’emergenza Coronavirus sta piano piano diventando più leggera.

Queste le sue parole: “Mi manca l’Italia, gli italiani, il cibo, il vostro affetto, il paesaggio. So che non ci è ancora permesso di tornare da voi, ma lo faremo presto. Tutti si sono trovati ad affrontare questa cosa, chi più chi meno, ma è qualcosa che ha unito tutti e quando potremo essere di nuovi insieme sicuramente celebreremo le nostre vite e magari ci faremo un paio di drink!“.

Di seguito il video di Daisies per il mese del Pride:

ultimo aggiornamento: 26-06-2020