Justin Bieber è entrato nel mercato della cannabis legale: l’artista sta per lanciare le Peaches.

Non solo musica. Justin Bieber è ormai un imprenditore a tutti gli effetti ed è pronto a tuffarsi in un mercato molto particolare: quello della cannabis legale. La popstar canadese è stato convinto da un’importante azienda californiana, Palms, a prendere parte a un progetto che vuole demolire i pregiudizi associati alla cannabis. In particolare il cantante realizzerà una propria linea di prodotti, le Peaches, dal titolo di uno dei suoi ultimi successi.

Justin Bieber
Justin Bieber

Justin Bieber lancia Peaches ed entra nel mercato della cannabis

Da anni la Palms è attiva nella produzione di oggetti, cibi e altro tipo di prodotti a base di marijuana. Da grande appassionato del loro lavoro, Justin si è lasciato facilmente convincere a supportarli, per questa collaborazione che darà vita a una nuova linea di prodotti a suo nome.

Le Peaches, joint perfettamente rollati e pronti a essere fumati in ogni occasione, saranno disponibili in confezioni da sette, con un omaggio in una fase iniziale, ovvero un accendino Bic personalizzato con il titolo del brano dell’amatissimo cantautore canadese. Di seguito il video di Peaches:

Non solo Justin Bieber: i cantanti a favore della cannabis

Sono tantissimi gli artisti che hanno non solo espresso il loro favore alla cannabis legale, ma che hanno anche investito in questo mercato molto remunerativo. Tra questi Willie Nelson, leggenda del country, che ha brevettato una gamma di prodotti tutta sua. Jay-Z, accanito sostenitore della marijuana, è invece amministratore delegato della Parent Company, una delle compagnie più importanti nel settore. E a proposito di rapper, anche Snoop Dogg fin dal 2015 ha investito nella cannabis, e in particolare nello sviluppo di software utili a questa industria in grande crescita.

Justin Bieber

ultimo aggiornamento: 07-10-2021


Tiziano Ferro, lacrime di gioia sui social: “Doppia promozione!”

Jovanotti racconta il dramma della figlia: “Credevo di essere forte…”