Alla scoperta di Ivano Fossati, il cantautore con la passione per il rock che ha iniziato a suonare la chitarra grazie… ai Beatles.

Nato il 21 settembre del 1951 sotto il segno della Vergine, Ivano Fossati è uno dei cantautori più apprezzati. Polistrumentista e autore di rara classe, l’artista ha collaborato con alcuni dei più grandi cantautori della scuola genovese e ha scritto brani indimenticabili per artisti del calibro di Adriano Celentano, Mina e Mia Martini. Andiamo allora alla scoperta di alcune curiosità sulla carriera e sulla vita privata di Fossati.

Chi è Ivano Fossati: la biografia

Nato e cresciuto a Genova con la mamma e il nonno, Ivano vive con dolore l’assenza della figura paterna. Il papà lascia la famiglia quando Ivano ha solo un anno, ma il dolore lascerà in lui un segno indelebile. Segue da piccolissimo le orme dello zio, musicista di professione.

Ma la musica è nel Dna della famiglia: il cugino di Ivano Fossati è infatti uno stimato direttore d’orchestra. Non è un caso quindi che il ragazzo si avvicini presto al pianoforte. Inizia a suonare all’età di dodici anni salvo poi cambiare rotta decidendo di dedicarsi alla chitarra. La passione per lo strumento a sei corde nasce dall’ascolto delle canzoni dei Beatles.

chitarra acustica
chitarra acustica

Come spesso accade, però, quella per la musica è una passione che non paga. Ivano Fossati per contribuire alle spese di famiglia lavora come idraulico e poi come magazziniere. Il suo esordio nel mondo della musica che conta risale al 1972, quando partecipa al Festival di Sanremo con i Delirium, un gruppo rock che lascerà una traccia nel background culturale dell’artista. Nel corso della sua carriera Ivano Fossati esplorerà anche altri generi musicali come il cantautorato pure, il progressive e il jazz, tanto per citare alcuni degli esperimenti dell’artista

Penna decisamente raffinata, Ivano scrive canzoni e collabora con artisti del calibro di Adriano Celentano e Mina, anche se la collaborazione più riuscita è forse quella con Mia Martina. Ivano Fossati scrive con e per lei canzoni come Canto alla luna Vola.

Fossati si fa un nome negli ambienti musicali anche se il successo arriverà solamente nel 2001 quando pubblica un disco solo strumentale che spiazza i suoi fan e ottiene un successo insperato. Resterà sulla cresta dell’onda per una decina d’anni, fino a quando, dopo la pubblicazione di Decadancing, Ivano Fossati annuncia il suo ritiro dalle scene musicali. Cosa fa oggi Ivano Fossati? Resta un nome simbolo della musica italiana, e nel 2019/20 è tornato a far sentire la sua musica per uno straordinario progetto insieme a Mina.

Ivano Fossati: la discografia in studio

1971 – Dolce acqua (Con i Delirium)
1973 – Il grande mare che avremmo traversato
1974 – Poco prima dell’aurora (con Oscar Prudente)
1975 – Good-Bye Indiana 
1977 – La casa del serpente
1979 – La mia banda suona il rock 
1981 – Panama e dintorni 
1983 – Le città di frontiera 
1984 – Ventilazione 
1986 – 700 giorni 
1988 – La pianta del tè
1990 – Discanto 
1992 – Lindbergh – Lettere da sopra la pioggia 
1994 – Il toro (colonna sonora) 
1996 – Macramè
2000 – La disciplina della Terra
2001 – Not One Word 
2003 – Lampo viaggiatore
2006 – L’arcangelo 
2008 – Musica moderna 
2011 – Decadancing 
2019 – Mina Fossati

La vita privata di Ivano Fossati: gli amori di una vita

Prima moglie di Ivano Fossati è stata Gildana Caputo, madre di Claudio Fossati, unico figlio dell’artista genovese. Alla fine del matrimonio il cantautore vive un’intensa relazione con Mia Martini.  Altra relazione illustre di Fossati è stata quella con Nancy Brilli, attrice di fama internazionale. Tra le donne di Ivano Fossati non possiamo non menzionare poi Mercedes Martini, nota attrice e ultimo grande amore del cantante.

Ai microfoni di Vanity Fair proprio Mercedes ha rivelato che all’inizio della loro relazione non aveva idea di chi fosse Ivano e conosceva solo il ritornello di una delle sue canzoni: «Quando ci siamo conosciuti non sapevo nulla di lui, se non qualche vaga citazione di una sua canzone, e non me ne vergogno.»

Ecco come ha continuato: «In questo modo ho incontrato la persona e non l’artista. L’occasione fu la registrazione di Lettere Portoghesi in Macramè, gli serviva una voce e i suoi collaboratori scelsero me. Ecco fatto. E ci è cambiata la vita».

Sai che…

– Dove vive Ivano? Sulle alture di Chiavari, nella sua Liguria. Non conosciamo i suoi guadagni.

– Su Instagram Ivano Fossati non ha alcun account ufficiale.

Di seguito il video di C’è tempo di Ivano Fossati:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 21-09-2022


Liam Gallagher: dalla passione per Lennon all’amicizia con Del Piero

Chi è Andrea Mandelli, il cantante che ha conquistato Arisa ad Amici 2022