Fedez ha polemizzato sui social con un dirigente di Fratelli d’Italia, Francesco Di Giuseppe, che lo aveva attaccato dopo la denuncia di Chiara Ferragni al pensiero sub-fascista che avrebbe portato all’uccisione di Willy Monteiro.

Botta e risposta sui social tra Fedez e un dirigente nazionale di Fratelli d’Italia! Non è la prima volta che il rapper entra in polemica con esponenti della politica italiana, e in particolare degli schieramenti di destra. Tutti ricorderemo le interminabili liti social con Matteo Salvini, o le diatribe, sfociate anche in denunce, con Maurizio Gasparri. Stavolta a incrociare le spade, metaforicamente parlando, con l’artista milanese è Francesco Di Giuseppe, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia. Ecco il loro scambio di battute!

Fedez attaccato da un dirigente di Fratelli d’Italia

Tutto è iniziato con un post condiviso da Chiara Ferragni e dal marito dopo l’uccisione di Willy Monteiro a Colleferro: “I giornali non mettono il loro focus sul fascismo e sulla cultura predominante nella vita di queste persone […] il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resisitente in questo paese di mer*a, non cancellando il mezzo tramite cui i fasci hanno fatto violenza. Il problema non lo si risolve nascondendolo sotto al tappeto, lo si risolve con la cultura e l’istruzione“.

Chiara Ferragni e Fedez
Chiara Ferragni e Fedez

A questo messaggio Francesco Di Giuseppe, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, ha voluto replicare su Twitter attaccando personalmente Fedez. Ecco le sue parole: “La Ferragni si scaglia contro la sub-cultura post fascista che sta sfornando narcisisti palestrati coi capelli ossiggenati e con un basso livello di istruzione! Quello in foto è il marito“.

Fedez risponde al dirigente di Fratelli d’Italia

Non poteva non replicare a questo attacco personale il rapper milanese che su Twitter, usando toni piuttosto pacati, si è detto perplesso. L’artista non capisce infatti perché Di Giuseppe si sia scagliato contro di loro dopo la condanna aperta fatto al fascismo: “Fa strano vedere il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia scagliarsi per una semplice condanna verso il pensiero fascista. Eppure nessuno ha mai fatto riferimento ad appartenenze politiche. Condannare il fascismo non è di sinistra, è solo buonsenso“.

Questa lo scambio di tweet diventato virale:

TAG:
Fedez

ultimo aggiornamento: 11-09-2020


“Giustizia per Willy”: Fedez commosso all’Arena di Verona

Vasco Rossi e il buon senso dei fan: “Con me hanno usato tutti la mascherina”