Emis Killa contro le donne con i peli: scoppia la polemica sul web

Emis Killa provoca le femministe: “Non mi piacciono le donne con i peli”

Emis Killa parla delle donne e provoca le femministe: le dichiarazioni del rapper che hanno sollevato un polverone sui social.

Emis Killa si ritrova al centro di una polemica, ancora una volta. Il rapper di Vimercate, sempre franco e pronto a dire ciò che pensa senza troppi giri di parole, ha stavolta parlato delle donne con una libertà che non è piaciuta a tutti.

Ecco le dichiarazioni dell’artista che hanno scandalizzato il mondo del web, provocando un polverone sui social!

Emis Killa e le donne: “Non mi piacciono quelle con i peli”

Tutto è nato da una semplice domanda arrivata sul suo account Instagram: “Oggi ha ancora senso l’aggettivo femminile?“. Secca e spontanea la risposta del rapper: “A meno che non vi piacciano le donne con i peli, che parlano come uomini e via dicendo, sì. Adesso aspetto le femministe che mi romperanno i coglio*i“.

E ovviamente Killa è stato un buon profeta. In pochi minuti infatti la sua bacheca è stata riempita di insulti e critiche di vario genere. Insomma, se il suo intento era provocare, ci è riuscito alla perfezione, ancora una volta!

Ecco gli screen delle sue risposte nelle stories di Instagram:

Le femministe attaccano Emis Killa

Dopo aver ricevuto insulti di ogni genere, Killa, che da non molto si è lasciato con la sua Tiffany, ha provato a difendersi puntando sul diritto alla libertà: “Secondo me voi che mi state insultando predicate bene e razzolate male. Si parla sempre di parità di sessi e libertà di pensiero, ma appena qualcuno dice qualcosa che non vi piace andate a rompere i coglio*i“.

L’artista ha quindi sottolineato che non ha mai detto che le donne non possono avere peli e atteggiarsi come uomini, visto che ognuno è libero di conciarsi come vuole. Ma lui vuole essere altrettanto libero di poter dire che un determinato tipo di donna non gli piace.

Emis Killa
Emis Killa

ultimo aggiornamento: 26-05-2020