Elodie contro il razzismo: le dichiarazioni a Da noi... A ruota libera

Elodie contro il razzismo: “Non capisco da cosa nasca la paura”

Elodie ha parlato della sua infanzia e del razzismo nel corso di un’intervista al programma Da noi… A ruota libera: ecco le sue dichiarazioni.

Elodie confessa di aver avuto un’infanzia non semplice e di non aver mai compreso il razzismo! Non è la prima volta che la cantante svela alcuni segreti sul suo passato. Cresciuta in un quartiere difficile di Roma, il Quartaccio, la cantante ha raccontato di essere stata costretta a crescere presto, complice anche la separazione dei genitori.

Ecco cosa ha rivelato l’artista di Guaranà nel corso di un’intervista alla trasmissione Da noi… A ruota libera di Francesca Fialdini.

Elodie: l’intervista Da noi… A ruota libera

Ho avuto un’infanzia complessa e complicata. In realtà ho scoperto presto com’è l’essere umano, quindi fallibile e contorto“, ha esordito la cantante, raccontando com’è stata la sua vita nel quartiere Quartaccio.

Spiega l’artista: “Sono diventata adulta abbastanza presto. Però adesso a 30 anni gioco molto più di prima: vivo il mio lavoro e la mia vita come se fossi una bambina, con quel tipo di entusiasmo“.

Elodie
Elodie

Elodie contro il razzismo

Proprio a causa delle difficoltà dell’infanzia, in cui ha dovuto vivere anche la separazione dei genitori, l’artista di Guaranà è cresciuta con una certa diffidenza nei confronti degli altri. Diffidienza che all’inizio la faceva essere spaventata anche dai riflettori.

Grazie alla sua famiglia però ha capito che non poteva essere codarda, non poteva provare paura per il giudizio degli altri. I pregiudizi, di qualunque genere, le hanno sempre dato molto fastidio, così come il razzismo:

Mia madre è delle Antille francesi, qualche volta mi è successo, ma in realtà il razzismo non lo comprendo. La paura di che cosa? Io nasco dall’incontro di etnie diverse e non mi sembra sia successo qualcosa di brutto“.

Di seguito il video di Guaranà:

ultimo aggiornamento: 09-06-2020