Diodato porta Fai rumore all’Eurovision nel 2022: il video dell’esibizione del vincitore di Sanremo 2020.

La prima delle tre serate dell’Eurovision 2022 è andata in archivio, con momenti molto spettacolari, altri molto intensi, tantissima musica e qualche momento divertente firmato dai tre conduttori. A strappare l’applauso più convinto al pubblico è stato però uno degli ospiti. Anzi, l’ospite d’onore, il più atteso: Diodato. Il cantautore tarantino, che due anni fa avrebbe dovuto gareggiare nell’edizione 2020 dopo il suo trionfo a Sanremo, è stato ripagato con un momento dedicato solo a lui e alla sua musica. Ed è stata pura magia.

Diodato canta Fai rumore all’Eurovision 2022

Sono stati due anni difficili, quelli che abbiamo vissuto da febbraio 2020 a oggi. E ce lo ha ricordato, come mai prima d’ora, l’emozione messa in scena da Diodato al Pala Alpitour. Perché, volenti o nolenti, tutti abbiamo provato sensazioni uniche e irripetibili i quei primi mesi di pandemia drammatici, con un primo lockdown che ha scavato in profondità nelle nostre anime. Accompagnato da una colonna sonora tanto potente e quanto intensa, formata dalla canzone che aveva trionfato nell’ultimo Sanremo pre-pandemia: Fai rumore, appunto.

Diodato all'Eurovision 2022
Diodato all’Eurovision 2022 (ph. Marco Bertorello)

Per questo e mille altri motivi riascoltarla, ora che la pandemia sembra aver lasciato il passo a un ritorno, almeno apparente, di normalità, ha destato in tutti i cuori degli italiani, e probabilmente anche del pubblico europeo, emozioni straordinarie. Canzone fortissima, nella sua delicatezza, è stata resa davvero dirompente da un arrangiamento struggente e da una coreografia ben congegnata per mostrare al mondo cosa è stato vivere con la pandemia in questi due anni.

Il video di Diodato all’Eurovision 2022

La performance è iniziata con l’artista pugliese solo al pianoforte. Piano piano, mentre suonava con delicatezza, delle persone iniziavano ad avvicinarglisi, uno dopo l’altro, fino a creare un piccolo gruppo. Immobili, con gli occhi fissi l’uno nell’altro, solo con l’arrivo del secondo ritornello sembrano risvegliarsi per dar vita a un momento di danza catartica e purificante, rendendo quel Fai rumore il grido più sincero per quella libertà che tanto abbiamo agognato e che solo oggi, in qualche modo, stiamo riuscendo a riassaporare.

Di seguito il video della sua esibizione:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 11-05-2022


Le migliori canzoni degli U2

Tempo è la canzone di Matteo Bocelli protagonista dello spot con lui e il padre Andrea