È morto Chris Trousdale: l’ex ragazzo prodigio dei Dream Street è scomparso per complicanze dovute al Coronavirus. Aveva 34 anni.

Un altro lutto legato al Coronavirus ha sconvolto il mondo della musica: è morto Chris Trousdale, ex ragazzo prodigio della boy band Dream Street, gruppo di giovanissimi che aveva raggiunto il successo nei primi anni Duemila.

L’artista aveva 34 anni e da qualche giorno era ricoverato all’ospedale di Burbank, in California. La sua battaglia è terminata nella serata del 2 giugno.

Coronavirus: è morto Chris Trousdale

Chris aveva raggiunto il massimo della popolarità all’interno dei Dream Street, una boy band di bambini prodigio che era esplosa all’inizio del Ventunesimo secolo. All’epoca Trousdale aveva 13 anni.

Gruppo fondato dai produttori Louis Badonieri e Brian Lukow, fece il suo esordio nel 2000 con It Happens Every Time, cui fecero seguito due album, Dream Street nel 2001 e The Biggest Fan nel 2002. La loro avventura insieme però finì prima del previsto quando i genitori dei ragazzi decisero di portare in tribunale i manager della band.

Microfono
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

Chi era Chris Trousdale

Nato in Florida l’11 giugno 1985, Chris aveva manifestato fin da ragazzo grandi doti artistiche. Dopo lo scioglimento del gruppo, proseguì la propria carriera da solista, provando a seguire anche il successo da attore in film come Seducing Spirits.

Dopo un periodo di pausa, tornò a far parlare di sé nel 2010 partecipando alla serie Disney Shake It Up. Un paio d’anni dopo provò a partecipare anche al talent The Voice, senza avere successo. La sua stella ora non brillava più come un tempo, ma era ancora giovane e avrebbe avuto l’opportunità di rilanciare la propria carriera.

Purtroppo il Covid-19 non gli ha però dato tregua e lo ha ucciso prematuramente, lasciando tutti i suoi fan in stato di shock.

Di seguito It Happens Every Time dei Dream Street:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

TAG:
Chris Trousdale coronavirus people

ultimo aggiornamento: 04-06-2020


Elettra Lamborghini contro gli ipocriti: “Mettono la foto nera e poi sono i peggio razzisti”

Noel Gallagher: “Soffro di acufene, potrei non tornare più in tour”