Tom Araya: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul bassista degli Slayer, un pilastro nella storia del thrash metal.

Per i fan del thrash metal è un’icona. Per gli altri un nome che non dirà molto. Ma di certo questo poco gli importa. Stiamo parlando di Tom Araya, cantante, bassista e soprattutto co-fondatore degli Slayer, uno dei gruppi più importanti nella storia della musica metal. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Tom Araya

Tomás Enrique Araya Díaz, questo il suo nome completo, è nato a Viña del Mar, in Cile, il 6 giguno 1961 sotto il segno dei Gemelli. Cresciuto in una famiglia numerosa, con quattro fratelli e due sorelle, si appassiona alla musica fin da ragazzino, inziando a suonare il basso a soli otto anni e imparando subito le canzoni di artisti come Beatles e Rolling Stones. Dopo essersi diplomato, frequenta un corso di fisioterapia, ma senza mai abbandonare la musica.

basso
basso

Forma quindi un gruppo tutto suo, i Quits, e in questo contesto conosce il chitarrista Kerry King. Dalle ceneri di questo progetto nascono gli Slayer, fondati nel 1981. La band si fa ben presto apprezzare per i suoni duri e ruvidi, oltre che per le tematiche estreme affrontate nelle proprie canzoni. In poco tempo diventano così uno dei quattro pilastri del thrash metal, grazie ad album e brani leggendari come Raining Blood:

Cosa fa oggi Tom Araya? Con la band attualmente sciolta si sta godendo progetti di minore entità, rimanendo però uno dei personaggi più influenti della scena rock e metal americana.

La vita privata di Tom Araya: moglie e figli

Tom è sposato con Sandra. Insieme non solo posseggono un ranch, ma hanno anche due figli, Ariel Asa, nata l’11 maggio 1996 e Tomas Enrique Jr., nato il 14 giugno 1998. La consorte è stata attaccata sui social media per aver condiviso alcuni post che promuoverebbero razzismo e teorie cospirazionisti. Una brutta vicenda che ha lasciato qualche strascico sulla loro immagine pubblica.

Sai che…

– Uno dei suoi fratelli, Johnny Araya, suona il basso nei Thine Eyes Bleed.

– Insieme al padre di Kerry King, Tom finanziò il primo album degli Slayer, Show No Mercy.

– Oltre che bassista, Araya è anche l’autore della gran parte dei testi della band.

– Tom Araya è cattolico. Sembra incredibile, ma il bassista, nonostante abbia scritto testi che sono valsi al gruppo le accuse di satanismo, ha precisato in più occasioni di essere un credente: “Cristo è venuto e ci ha insegnato l’amore verso gli altri. Predicava di accettare gli altri per quello che sono vivendo in pace e l’amore l’un l’altro […] Io credo in un essere supremo, un Dio che ama tutti“.

– Segue il calcio ed è un tifoso del Manchester United. Vive a Buffalo, in Texas, in un grande ranch insieme alla sua famiglia.

– Ama i film horror e… la musica country.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-06-2021


Enrico Ruggeri, il punk che insegnava latino

Steve Vai, il chitarrista di origine pavese che ama… allevare api!