Russell Crowe: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sulla star di Hollywood con la passione per la musica.

Cos’hanno in comune Jared Leto, Johnny Depp, Keanu Reeves e Russell Crowe? Non sono solo star di Hollywood amatissime dal pubblico, protagonisti di film passati alla storia, ma sono anche degli ottimi musicisti. Tra i quattro, ha fatto discutere in particolar modo negli ultimi tempi proprio l’ex gladiatore, colui che ha dato il volto all’iconico personaggio di Massimo Decimo Meridio nel cult movie di Ridley Scott.

Un attore versatile, in grado di farsi apprezzare anche per ruoli molto diversi, come il pugile James J. Braddock in Cinderella Man di Ron Howard, o il dottore Jeffrey Wigand in Insider di Michael Mann. Un personaggio apprezzatissimo dal pubblico e critica, da tempo già iscritto sulla Hollywood Walk of Fame. Andiamo a scoprire tutte le curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Russell Crowe: biografia e carriera

Russell Ira Crowe è nato a Wellington, in Nuova Zelanda, il 7 aprile 1964 sotto il segno dell’Ariete. Figlio di Jocelyn Yvonne Wemyss e John Alexander Crowe, mostra fin da ragazzo una grande propensione non solo per la musica, ma anche per il cinema. Dopo aver debuttato in alcune serie televisive, si fa conoscere per il ruolo di protagonista di film come Skinheads del 1992.

Russell Crowe
Russell Crowe

Il ruolo che lo fa entrare nel novero degli attori più promettenti di Hollywood è quello di Bud White in L.A. Confidential. Grazie anche a questa parte, viene tenuto d’occhio con particolare attenzione dalla critica, che lo premia per la sua interpretazione nel film Insider di Michael Mann del 1999. Da grande protagonista del mondo del cinema a vera star internazionale il passo non è però così breve e gli serve un ruolo davvero iconico per riuscire a conquistare il cuore di milioni di fan. Quel ruolo arriva nel 2000, quando interpreta Massimo Decimo Meridio nel film Il gladiatore di Ridley Scott. Un ruolo che gli vale il trionfo agli Oscar come miglior attore.

Dopo aver confermato il suo carisma in altri action movie come Robin Hood, si fa apprezzare anche in un ruolo drammatico e completamente diverso nel 2011, quando Ron Howard lo sceglie per interpretare il professore John Nash nella commovente pellicola A Beautiful Mind.

Negli anni successivi prende parte a diversi film con budget da kolossal ma che passano pressoché inosservati da parte della critica. Riesce in parte a rilanciare la sua carriera negli anni successivi partecipando, seppur con ruoli minori, a cinecomic come L’uomo d’acciaio e Thor: Love and Thunder.

Cosa fa oggi Russell Crowe?

Reduce dal discreto successo del film horror L’esorcista del papa del 2023, ispirato alla storia di padre Gabriele Amorth, nello stesso anno torna a esibirsi con la sua band in Italia, e nel 2024 viene annunciato da Amadeus tra i super ospiti internazionali del Festival di Sanremo.

Lo ha svelato Fiorello in Viva Rai 2, mostrando agli spettatori un videomessaggio dello stesso attore e cantante: “Ciao Amadeus, ciao Fiore, sono felicissimo dell’invito al festival, non vedo l’ora di raggiungervi. Ho scoperto di essere di origini italiane, c’è un legame di sangue. Ciao Italia, al mio segnale scatenate l’inferno“.

La vita privata di Russell Crowe: moglie e figli

Crowe ha sposato nell’aprile del 2003 la cantante australiana Danielle Spencer. Dalla loro relazione sono nati due figli, Charles nel dicembre dello stesso anno e Tennyson, nel luglio del 2006. Nonostante la lunga relazione, Russell e la consorte si sono separati nel 2012 e hanno divorziato sei anni più tardi.

Nel 2022 ha ufficializzato la sua relazione con una nuova fidanzata, Britney Theriot, conosciuta sul set di Broken City nel 2013. La donna, laureata in ingegneria elettronica, dopo aver provato a diventare un’attrice si è trasformata in un’agente immobiliare.

Leggi anche
Tutte le curiosità su Russell Crowe, il gladiatore con la passione per il blues

Sai che…

– Nel 2005 Crowe fu arrestato per aggressione.

– Russell Crowe ha origini italiane? Ebbene sì, in particolar modo di Ascoli Piceno. Ma ha anche origini gallesi, scozzesi, irlandesi, tedesche, norvegesi e svedesi.

– Suo zio e i suoi cugini sono tutti membri della nazionale di cricket del suo paese.

– Si è esibito per la prima volta a Sanremo con la sua band nel 2001.

– Chi è il doppiatore di Russell Crowe in italiano? Il suo doppiatore principale è stato per gran parte della sua carriera Luca Ward.

– Che strumento suona Russell Crowe? L’attore neozelandese è un grande appassionato di blues e rock e suona fin da quando era un ragazzo la chitarra.

– Dove vive Russell Crowe? Non sappiamo se abiti a Los Angeles o in Nuova Zelanda.

– Non conosciamo il suo patrimonio.

– Su Instagram Russell Crowe ha un account ufficiale da oltre un milione di follower. Anche su TikTok ha un account molto seguito.

Se vuoi ascoltare le migliori canzoni di Russell Crowe, ecco una playlist presente su Spotify:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2024 15:45


Chi è Lil Nas X, il rapper ‘risorto’ in J Christ

Chi è Skrillex, il dj che ha sconfitto la depressione