Pippo Baudo: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul più famoso conduttore nella storia della televisione italiana.

Pippo Baudo è stato uno dei volti più importanti della televisione italiana. Sinonimo di Sanremo per molto tempo, ha vissuto una carriera straordinaria per decenni e decenni, rendendo indelebile il suo nome nel mondo dello spettacolo più, in generale, musica compresa. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Pippo Baudo: biografia e carriera

Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, questo il vero nome di Pippo, è nato a Militello in Val di Catania il 7 giugno 1936 sotto il segno dei Gemelli. Cresciuto in Sicilia con una passione straordinaria per il mondo dello spettacolo, ha iniziato come attore in teatro, ma ha saputo coltivare fin da ragazzo anche la passione per la musica, in particolare dimostrando una particolare propensione per il pianoforte. Come conduttore la sua carriera inizia nei primi anni Sessanta, debuttando in Rai con Settevoci, e decolla da lì in avanti, rendendolo uno dei volti di punta della televisione italiana con una carriera lunga decenni e decenni e ricca di straordinari successi.

Pippo Baudo
Pippo Baudo

Impossibile elencarli tutti, ma Baudo ha sicuramente il merito di aver condotto e portato nelle case degli italiani trasmissioni storiche quali Canzonissima, Domenica In, Fantastico, Novecento e ovviamente il Festival di Sanremo. Oltre ad essere stato uno dei talent scout dal fiuto più sensibile nel mondo dello spettacolo italiano.

Cosa fa oggi e come sta Pippo Baudo?

Lontano dal mondo della televisione dal 2021, quando è apparso per l’ultima volta a Ballando con le stelle, è stato al centro di alcune voci su una sua presunta malattia. Con una breve dichiarazione nel 2023 ha però assicurato di stare bene.

Non a caso, sempre nel 2023 è tornato due volte in televisione attraverso due videomessaggi rilasciati al TG2 per celebrare il suo compleanno e per ricordare l’amico Toto Cutugno. Inoltre ha preso parte in diverse occasioni con videomessaggi anche a Domenica In, mentre il 3 gennaio 2024 è stato protagonista del programma Rischiatutto 70 con un collegamento televisivo.

Pippo Baudo cantautore

Il noto conduttore non ha solo pubblicato un album, Pippo Baudo racconta…, nel lontano 1966, ma è stato anche autore di moltissime canzoni per altri grandi artisti. Di seguito l’elenco completo:

1967 – Una domenica così (Gianni Morandi)

1968 – Amore per la vita (Orietta Berti)

1969 – Donna Rosa (Nino Ferrer)

1972 – Vieni via con me (Taratapunzi-e) (Loretta Goggi)

1972 – Yeah! (Loretta Goggi)

1975 – La tartaruga/Al pranzo di gala di Babbo Natale (Bruno Lauzi)

1975 – Birilli, stelle e musica/Donne donne (Marchio Depositato)

1977 – Isotta/Ninna Nanna Nonna (Pippo Franco)

1979 – Il millepiedi/Storia di una caramella (Enrico Montesano)

1979 – Il Re della Polonia/Il barone e il passerotto (Enrico Montesano)

1979 – San Qualcuno/Ufo Ufetto (Enrico Montesano)

1979 – Il pulcino/La marcia della frutta (Enrico Montesano)

1980 – La balena/Settimo giorno (Orietta Berti)

1980 – Io, soltanto io/Io di più (Lino Toffolo)

La vita privata di Pippo Baudo: moglie e figli

Sempre abbastanza riservato sulla sua vita privata, ha avuto cinque compagne importanti, e due figli. Il primo, Alessandro, è nato nel 1962 dalla sua relazione con Mirella Adinolfi. La seconda, Tiziana, oggi sua assistente, è nata invece dal matrimonio con Angela Lippi nel 1970.

La storia sentimentale più chiacchierata della sua vita è però stata quella con Katia Ricciarelli, cantante lirica sposata nel gennaio 1986. La loro relazione è terminata nel 2004, con divorzio ufficializzato nel 2007.

Leggi anche
Tutto su Pippo Baudo: una carriera tra tv, Sanremo e… musica

Sai che…

– Non conosciamo il suo patrimonio e i suoi guadagni.

– In che cosa è laureato Pippo Baudo? In legge, ma non ha mai esercitato la professione forense.

– Dove vive Pippo Baudo? A Roma da anni.

– Sul finire degli anni Cinquanta è stato pianista e cantante nell’Orchestra Moonlight.

– Ha condotto sul finire degli anni Settanta il varietà Luna Park affiancato dalla straordinaria Tina Turner.

– Detiene il record di conduzioni di Sanremo: ha presentato ben 13 edizioni tra il 1968 e il 2008. In sette di queste tredici edizioni è stato anche direttore artistico.

– Ha avviato le carriere di personaggi come Lorella Cuccarini, Heather Parisi, Beppe Grillo, Barbara D’Urso, e di cantanti come Andrea Bocelli, Giorgia, Laura Pausini e Fabrizio Moro. Ma si tratta solo di un breve estratto di un elenco lunghissimo fatto di attori, comici e cantanti di successo. Non a caso viene spesso preso in giro parodiando una sua frase: “L’ho inventato io…“.

– Nel 1991 fu vittima di un attentato dinamitardo che distrusse completamente la sua villa siciliana. Una ritorsione di Cosa Nostra per alcune sue dichiarazioni durante una commemorazione del magistrato Rocco Chinnici.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2024 17:21


Chi è Marisa Laurito, attrice e cantante con un passato a Sanremo

Tutto su Peppino di Capri, il mitico cantautore di Champagne