Chi è Nayt, la nuova stella del rap italiano

Nayt: la carriera, la vita privata e le curiosità sul rapper che sta scalando le classifiche con la sua trilogia Raptus.

Tra i rapper della nuova generazione, Nayt si distingue per la sua voglia di riprendere il lavoro dell’old school dell’hip hop italiano per portarlo finalmente nel nuovo millennio.

Talentuosissimo rapper dotato di un flow naturale da brividi, ha fin qui raccolto meno di quanto seminato. Il momento della svolta della sua carriera sembra però essere arrivato. Oggi Nayt ha un seguito invidiabile e può permettersi di progettare il suo sogno: arrivare al pubblico scrivendo brani sinceri e di qualità, non scritti per piacere alle radio.

Andiamo a scoprire qualcosa in più sull’artista dalle rime più affilate degli ultimi mesi.

Chi è Nayt

Il vero nome di Nayt è William Mezzanotte. Nato a Isernia nel 1994 ma trasferitosi a Roma in giovanissima età, approda fin da subito nella cultura hip hop della Capitale, appassionandosi al mondo del rap.

Nayt
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/naytofficial

Dopo i primi tentativi di farsi strada, pubblica nel febbraio 2011 un videoclip per il brano No Story, che riesce a conquistare un discreto pubblico sui social. Arriva così a ottenere un contratto con la 40 Ladroni Records di G-LU. Grazie alla produzione di 3D esce il primo album Nayt One.

Nel 2013 lancia il singolo 40, cui fa seguito il mixtape Shitty Life. Il secondo album dell’artista, So.Lo, esce l’anno dopo, anticipato da brano Liberi:

Da quel momento la sua carriera si blocca per qualche anno, prima di tornare con una nuova etichetta e un progetto ambizioso: la trilogia Raptus. In particolare l’ultimo capitolo di questa nuova opera viene pubblicata dalla Jive, etichetta storica dell’orbita Sony. In altre parole, Nayt riesce ad arrivare dopo una lunga gavetta in una major. Il risultato? Raptus 3 conquista subito i posti d’onore della classifica italiana.

Questa uno delle canzoni di Nayt più apprezzate: Gli occhi della tigre.

5 curiosità su William Mezzanotte

-Il suo modello di riferimento più importante non è un nome da poco: Jay-Z.

-Ha citato la politica italiana in uno dei pezzi del suo Raptus 3, criticando un mondo che non riesce a farsi capire dai più giovani. Il risultato secondo Nayt è che le nuove generazioni se ne disinteressano. Cosa accadrà se le cose dovessero continuare così?

-Ha dichiarato in un’intervista a Rolling Stone di non amare la musica trap salvo alcune eccezioni, come XXXTentacion, l’artista ucciso nel 2018.

-Nella canzone Gli occhi della tigre rivolge una critica pungente a Ultimo e alla sua musica.

-Su Instagram Nayt ha un account ufficiale da oltre 260mila follower.

Di seguito Fame di Nayt feat MadMan:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/naytofficial

ultimo aggiornamento: 27-03-2019