A tutto Max Gazzè: ecco le curiosità sul cantautore romano

Max Gazzè: la carriera, la vita privata e le curiosità sul bassista e cantautore protagonista della scena romana degli anni Novanta e Duemila.

Dopo i magici anni Settanta, la scuola cantautorale romana ha vissuto una seconda giovinezza (negli ultimi anni forse siamo alla terza), con artisti del calibro di Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Federico Zampaglione e anche Max Gazzè.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo straordinario musicista dallo stile unico.

Chi è Max Gazzè

Massimiliano Gazzè è nato a Roma il 6 luglio 1967 sotto il segno del Cancro. A 15 anni si trasferisce con la famiglia a Bruxelles per via del padre, un ambasciatore. Un’esperienza che si rivelerà fondamentale anche per la sua crescita artistica.

D’altronde, già a 6 anni aveva iniziato a suonare il pianoforte e a 14 anni era passato al basso elettrico. La sua passione per la musica aveva dunque origini lontane.

A Bruxelles comincia però anche a esibirsi, insieme a diversi gruppi, nei locali della città. Per cinque anni fa parte dei 4 Play 4, un gruppo inglese che già si muoveva in mabito acid jazz.

Max Gazzè
Max Gazzè

Ma la svolta della sua carriera è il ritorno a Roma nel 1991. Nella Capitale si dedica alla sperimentazione in un piccolo studio di registazione, e dà il via a una serie di collaborazioni che segneranno la sua carriera: da quella con Frankie hi-nrg mc a quella con Alex Britti, senza dimenticare gli amici di sempre, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri.

Debutta come solista nel 1996 con l’album Contro un’onda del mare, presentato in versione acustica durante un tour di Franco Battiato. Si tratta di un lavoro atipico per il decennio, molto apprezzato dalla critica e in parte anche dal pubblico.

Il successo arriva però solo due anni dopo quando, con Niccolò Fabi, lancia il singolo Vento d’estate, che vince Un disco per l’estate:

Si tratta del singolo che lancia, insieme a Cara Valentina, il suo secondo album La favola di Adamo ed Eva.

Nel 1999 prtecipa per la prima volta al Festival di Sanremo con Una musica può fare, nella categoria Giovani. L’anno dopo dà alla luce il suo terzo album, Max Gazzè, dal quale è estratto il suo nuovo singolo sanremese, Il timido ubriaco:

In questo periodo fertilissimo della sua carriera, lancia anche il suo quarto disco, Ognuno fa quello che gli pare?. All’interno di questo lavoro confluiscono nuove collaborazioni che portano elementi musicali diversi rispetto al suo classico stile.

La carriera di Max prosegue così tra progetti temporanei, come quello in una cover band dei Police capitanata dal batterista Stewart Copeland, e altri lavori solisti di grande spessore. Nel 2008 torna a Sanremo con Il solito sesso:

Torna sul palco dell’Ariston nel 2013 con i brani I tuoi maledettissimi impegni e Sotto casa. Quest’ultimo dà il titolo al suo ennesimo album di inediti, diventato tra l’altro uno dei suoi più grandi successi commerciali.

Nel 2014 fonda con gli amici Fabi e Silvestri un supergruppo con cui dà alle stampe l’album Il padrone della festa. Terminata anche questa splendida avventura, torna in rotazione da solista con il singolo La vita com’è, ad anticipare il fortunato album Maximilian.

Cosa fa oggi Max Gazzè? Continua la sua brillante carriera. Nel 2018 ha ottenuto il sesto posto a Sanremo con La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, conquistando il Premio per la miglior composizione musicale, mentre nel 2019 ha collaborato con Carl Brave nel singolo Posso.

La vita privata di Max Gazzè: moglie e figli

Max Gazzè è stato sposato per 15 anni con Maria Salvucci, madre di tre dei suoi figli: Bianca, Samuele ed Emily.

Dopo il divorzio, l’artista ha avuto altri due figli.

Sai che…

-Max Gazzè è alto 1 metro e 75.

-Ha origini siciliane da parte di padre, in particolare di Scicli, in provincia di Ragusa.

-Max collabora abitualmente con il fratello Francesco, autore di molti suoi testi.

-Ha partecipato come attore al film del 2010 Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo.

-Dopo aver presentato a Sanremo il brano La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, ispirato a una nota leggenda della città di Vieste, in provincia di Foggia, ha ottenuto dal comune la cittadinanza onoraria.

-Su Instagram Max Gazzè ha un account ufficiale da oltre 250mila follower.

Di seguito il video di Ti sembra normale, una delle canzoni di Max Gazzè più famose:

ultimo aggiornamento: 05-07-2019