Lorde: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantautrice neozelandese famosa in tutto il mondo per canzoni come Royals e Team.

Negli anni Duemiladieci il mondo del dream pop, della musica elettronica e dell’indie più artistico è stato travolto da una cantautrice proveniente dalla Nuova Zelanda, paese che poche volte ha esportato musicisti di livello mondiale: Lorde. Un’artista d’avanguardia che non solo ha conquistato le classifiche di tutto il mondo, ma si è anche guadagnata riconoscimenti da parte della critica. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Lorde

Ella Marija Lani Yelich-O’ Connor, questo il vero nome di Lorde, è nata il 7 novembre 1996 ad Auckland, in Nuova Zelanda, sotto il segno dello Scorpione. Secondogenita di quattro figli, fin da bambina è stata iniziata dalla madre alla lettura. Questa passione per la scrittura l’ha portata a creare fin da subito un suo stile unico e particolare, utilizzato per rendere le proprie canzoni molto personali.

Lorde
Lorde

Nel 2009 ha vinto insieme all’amico Louis McDonald un talent indetto dalla scuola media di Belmont. Inizia così la sua carriera professionale, eseguendo inizialmente cover di Pixie Lott e Kings of Leon. Scoperta da un talent scout della A&R, viene messa quasi subito messa sotto contratto dalla Universal, che le ha dato l’opportunità di elaborare la propria vocazione artistica lavorando con professionisti del mondo della musica fin dall’età di quindici anni.

Nel 2012 ha ottenuto un successo straordinario con in primo EP pubblicato dapprima su SoundCloud. A marzo del 2013 lo stesso EP è stato ristampato in digitale. Nel giro di poche settimane il primo e unico singolo estratto, Royals, conquista le classifiche locali. L’eco di questo pezzo arriva fino agli Stati Uniti, e in pochissimo tempo Royals diventa una hit internazionale, conquistando la top parade dei singoli per nove settimane consecutive:

Grazie al brano, la cantante si aggiudica tre candidature ai Grammy, vincendo per la canzone dell’anno e la miglior performance vocale pop solista. Dopo questo straordinario successo, pubblica sul finale del 2013 il suo primo album, Pure Heroin.

Dopo qualche anno di pausa, non del tutto infruttuosa, visto che ha suonato anche in importanti manifestazioni come i Brit Award, Lorde è tornata a pubblicare un nuovo album nel 2017. S’intitola Melodrama, e viene accolto da ampi consensi da parte della critica specializzata, risultando uno dei migliori album dell’anno. Di seguito il video di Perfect Places:

Che fine ha fatto Lorde? Da diverso tempo è ormai ai margini del mondo dello spettacolo. Nel 2020 ha fatto parlare di sé per una dichiarazione contro i social, che ucciderebbero la sua creativitià.

La vita privata di Lorde: chi è il fidanzato?

Non sappiamo se oggi sia fidanzata o meno, ma Ella è stata per diversi anni insieme al fotografo neozelandese James Lowe. La fine del loro rapporto ha portato alla stesura dei brani dell’album Melodrama.

Sai che…

– Le origini di Lorde sono variegate. La cantante è figlia di un ingegnere civile di origni irlandesi e di una poetessa croata, Sonja Yelich. I genitori si sono sposati solo nel 2017.

– Ha giocato a netball con Eliza McCartney, compagna di scuola che ha poi vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

– Il soprannome di Lorde è stato scelto perché è sempre stata affascinata dal mondo aristocratico. Avrebbe voluto chiamarsi Lord, ma sarebbe stato troppo maschile, e quindi ha scelto di aggiungere una ‘e’.

– La cantante neozelandese è stata la più giovane artista in testa alla graduatoria americana dei singoli dai tempi di I Think We’re Alone Now del 1987 di Tiffany.

– Il video del suo singolo Team ha mandato in crash il sito di YouTube per le troppe views per un po’ di tempo.

– Nel 2014 ha pubblicato una linea di make-up creata dalla MAC Cosmetics, una famosa aziende canadese.

– Nel 2014 ha cantato All Apologies durante la cerimonia d’induzione dei Nirvana nella Rock and Roll Hall of Fame.

– È stata la prima cantante ad aver presentato un brano ballando e non cantando, Homemade Dynamite.

– Nel 2018 ha cancellato una data in Israele in seguito alle pressioni da parte di gruppi di sostenitori palestinesi.

– Tra le sue maggiori ispirazioni ci sono Etta James, Otis Redding, Grimes e Lady Gaga.

– Nella scrittura ha subito l’influenza di artisti come Nicki Minaj, Lana Del Rey e Kanye West, ma anche di scrittori come Raymond Carver, Sylvia Plath e Walt Whitman.

– Dal punto di vista vocale in passato ha guardato molto a Katy Perry, Justin Timberlake e Bruno Mars.

– Si è più volte definita un’accesa femminista.

– Ha l’estensione vocale di un contralto, ma riesce a raggiungere anche quella da mezzo-soprano.

– Su Instagram Lorde ha un account ufficiale da diversi milioni di follower.

ultimo aggiornamento: 24-11-2020


Chi è Raffaele Renda, tra i protagonisti di Amici 20

Giorgio Faletti avrebbe compiuto 70 anni: ricordiamo la sua carriera da cantante