Joan Jett: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantautrice ex Runaways che ha raggiunto il successo con la cover di I Love Rock and Roll.

Tra le grandi star della musica rock al femminile, Joan Jett occupa un ruolo di assoluto rilievo. Prima con le Runaways, poi da solista in compagnia dei Blackhearts, la cantautrice è riuscita a imporsi come una vera icona del glam rock ma anche del punk, mostrando grande versatilità e un carisma fuori dal comune. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Joan Jett: la biografia

Joan Marie Larkin, questo il vero nome di Joan Jett, è nata a Filadelfia, in Pennsylvania, il 22 settembre 1958 sotto il segno della Vergine. All’età di nove anni si trasferisce nel Maryland, per poi approdare definitivamente in California, a Los Angeles, a 12 anni. Da sempre appassionata di musica, a 15 fonda il suo primo gruppo tutto al femminile e inizia ad esibirsi nei locali attorno alla zona in cui abita.

Joan Jett
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/joanjett/

Il nome del gruppo inizia piano piano a girare e arriva alle orecchie di Kim Fowley, importante produttore discografico, che decide di diventare loro manager e di metterle sotto contratto con una major, la Mercury Records, con il nome di Runaways. Nonostante le alte aspettative, la band realizza tre album senza però raggiungere il successo sperato negli Stati Uniti, diventando invece molto famosa in Giappone. Questo non basta ad assicurarle un futuro, e nel 1979 le Runaways si sciolgono. Desiderosa di tentare una nuova avventura solista, Joan decide così di trasferirsi a New York.

Debutta con il suo primo disco da solista nel 1980, lanciandolo prima da indipendente, poi con il supporto di un’etichetta. S’intitola Bad Reputation, e conquista la 51esima posizione negli Stati Uniti. Forte di questo primo successo, la Jett sceglie di fondare una band, i Blackhearts, e inizia le registrazioni del secondo album, I Love Rock ‘n’ Roll, che grazie all’omonima cover e title track le permette di raggiungere il successo planetario:

Sulla scia di questo exploit, anche il terzo album ottiene un ottimo riscontro in termini di vendite, mentre è più tiepido il riscontro del quarto disco, Glorious Results of a Mispent Youth. Dopo un periodo non particolarmente fortunato, Joan torna a far parlare di sé nel 1988 con il brano I Hate Myself for Loving You, tratto dall’album Up Your Alley:

Gli anni Novanta non iniziano nel miglior modo per l’artista, che vede la sua stella affievolirsi anno dopo anno. Torna in auge calvalcando l’onda del movimento grunge e dell’alternative rock e con l’album Pure and Simple riesce a ottenere ottimi risultati in termini di vendite e di critica, forse l’ultimo disco veramente acclamato della sua carriera. Cosa fa oggi Joan Jett? Negli ultimi anni è rimasta attiva nel mondo della musica sia con nuovi progetti che partecipando a tanti tribute album e dischi di altri artisti.

La vita privata di Joan Jett: marito e figli

Joan Jett è gay? Forse. La cantante non ha mai voluto confermare, né negare, le voci che la indicavano come lesbica o bisessuale. In un’intervista del 1994 al magazine Out dichiarò: “Credete in quello che volete. Prendete una decisione e andate avanti“. Ad ogni modo non si è mai sposata e non ha mai avuto figli.

Sai che…

– Con la sua versione di I Love Rock ‘n’ Roll ha mantenuto per sette settimane la posizione numero uno nella classifica americana.

– Sul finire degli anni Novanta per il disco Fetish si rasò la testa e si avvicinò al mondo del bondage.

– Joan è alta 1 metro e 66.

– Joan è vegetariana e si è spesso impegnata in campagne per sensibilizzare le persone sull’importanza di interrompere le diete a base di carne.

– Su Instagram Joan Jett ha un account ufficiale dedicato soprattutto alla sua carriera.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/joanjett/

TAG:
Joan Jett Rock

ultimo aggiornamento: 21-09-2020


Chi è Virginio, l’ex vincitore di Amici protagonista a Tale e quale show

Chi è Nick Cave, leggenda della musica australiana