Chi è Gladys Knight: le curiosità su una delle regine della Motown

La carriera, la vita privata e le curiosità su Gladys Knight, grande voce del soul e dell’R&B anni Sessanta-Settanta.

Gladys Knight una delle cantanti più amate della storia del soul e dell’R&B negli Stati Uniti. Artista versatile, dotata di una voce eccezionale, ha saputo nel corso della sua carriera coniugare la sua vena blues con un approccio pop necessario per raggiungere la vetta delle classifiche.

Scopriamo insieme tutte le curiosità su quest’artista scelta per cantare l’inno americano prima del LIII Super Bowl, che vedrà nello showtime i Maroon 5.

Gladys Knight
Fonte foto: https://www.facebook.com/msgladysknight/

Chi è Gladys Knight

Gladys Maria Knight è nata ad Atlanta, in Georgia, il 28 maggio 1944 sotto il segno dei Gemelli. A soli sette anni ottenne discreta fama vincendo un concorso canoro in televisione. Un anno dopo formò, insieme al fratello Merald, alla sorella Brenda e ai cugini William e Elenor Guest, un gruppo musicale: i Pips.

Negli anni Cinquanta il quintetto iniziò a riscuotere successo, anche se Brenda ed Elenor furono presto costrette a essere sostituite da Edward Patten e Langston George, altri cugini di Gladys. La questione rimase dunque in famiglia.

Nel 1961, guidati dal producer Bobby Rollinson, i Pips lanciarono il singolo Every Beat of My Heart, che raggiunse la vetta nella classifica R&B americana. Dopo l’abbandono di Langston, il gruppo cambiò nome in Gladys Knight & the Pips.

Verso la metà degli anni Sessanta nacquero i primi due figli di Gladys, che decise inizialmente di abbandonare la carriera per dedicarsi alla famiglia. Spinta dalla necessità di guadagnare per sostenere i bambini, la cantante fu però costretta a tornare presto a cantare.

Nel 1966 i Pips firmarono con la Motown, la celebre etichetta della musica nera americana degli anni Sessanta. In quegli anni lanciarono molti dei loro più grandi successi, come I Heard It Through the Grapevine del 1967, Friendship Train del 1969, If I Were Your Woman del 1970 e Neither One of Us (Wants to Be the First to Say Goodbye) del 1972.

Riascoltiamo insieme I Heard It Through the Grapevine:

Abbandonata la Motown per la Buddah Records, i Pips raggiunsero il massimo successo nel 1973 con Midnight Train to Georgia, il loro primo e unico numero uno nella classifica pop.

Sul finire del decennio, però, alcune questioni legali costrinsero il gruppo a pubblicare dei lavori da solisti. Nacquero così i primi due album di Glady Knight: Miss Gladys Knight del 1978 e Gladys Knight del 1979.

Negli anni Ottanta il gruppo si riformò, dopo essere passato alla Columbia, e tornò in auge con brani come Save the Overtime (For Me) e Love Overboard.

I maggiori successi di Gladys Knight arrivarono però sul finire del decennio, da solista. In particolare, la cantante fu apprezzata per la colonna sonora di Licence to Kill, omonimo film di James Bond del 1989. Riascoltiamola insieme:

Negli anni Novanta e Duemila l’artista proseguì nel suo percorso individuale, raggiungendo anche alcuni discreti successi e dando alle stampe altri sette album, ma non riuscì più a imporsi come in passato nemmeno nella sola scena musicale R&B, scavalcata da talenti più giovani come Mary J. Blige o Mariah Carey.

La vita privata di Gladys Knight

Gladys Knight è stata protagonista di tormentate relazioni amorose nella sua vita. Nel 1960 rimase incinta dell’allora fidanzato Jimmy Newman, ma la gravidanza finì con un aborto. Due anni dopo i due riuscirono a dare alla luce il primo figlio, James Newman III, seguito nel 1964 da Kenya.

Negli anni Settanta la coppia divorziò, e Gladys nel 1976 si sposò una seconda volta con il produttore Barry Hankerson. Il loro matrimonio durò tre anni, ma fu impreziosito dalla nascita di Shanga Ali.

Nel decennio successivo Gladys si risposò con Les Brown, altro matrimonio fallimentare. Il suo (finora) ultimo marito è William McDowell.

8 curiosità su Gladys Knight

-Negli anni Ottanta Gladys divenne dipendente dal gioco d’azzardo. In una sola notte perse 45mila dollari, andando quasi in bancarotta!

-Gladys Knight and the Pips sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996.

-Nel 1986 Gladys registrò con Dionne Warwick, Stevie Wonder e Elton John That’s What Friends Are For, brano di beneficenza per la lotta contro l’AIDS.

-Nel 1999 è morto nel sonno il primogenito Jimmy a soli 36 anni.

-Gladys è membro della Chiesa dei Santi degli ultimi giorni e dirige il coro Saints Unified Voices.

-Gladys ha vinto 7 Grammy Awards, di cui uno come direttrice dei Saints Unified.

-Gladys Knight è alta 1 metro e 61.

-Su Instagram Gladys Knight è presente con un account ufficiale da oltre 280mila follower.

Un post di Gladys Knight dopo la sua partecipazione agli AMA 2018:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/msgladysknight/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-01-2019