Chi è Fiordaliso, una delle voci simbolo degli anni Ottanta

Fiordaliso: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantante di Non voglio mica la luna, una delle voci più amate degli anni Ottanta.

Tra le cantanti italiane più in voga negli anni Ottanta, un gruppo nutrito di voci di grande talento, c’era anche Fiordaliso. Ricordata da tutti per la sua hit Non voglio mica la luna, è stata una delle interpreti pop rock/blues più pure di quel periodo.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Fiordaliso

Marina Fiordaliso è nata a Piacenza il 19 febbraio 1956 sotto il segno dei Pesci. Già da bambina mostra una certa passione per la musica e inizia a studiare pianoforte e canto al conservatorio Nicolini di Piacenza. Comincia la propria carriera sul finire degli anni Settanta all’interno dell’orchestra Bagutti.

Fiordaliso
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/fiordalisomarina

Da solista partecipa al Festival di Castrocaro, arrivando prima insieme a un altro giovane talento, Zucchero Fornaciari. I due legano fin da subito e danno vita a una collaborazione che porterà a entrambi fortuna nel corso degli anni.

Nel 1983, dopo la sua seconda partecipazione sanremese a Sanremo tra le Nuove Proposte, lancia il suo primo album, Fiordaliso. L’anno dopo torna sul palco dell’Ariston, stavolta tra i Big, con il brano Non voglio mica la luna, scritto da Zucchero. Arriva quinta, ma ottiene un successo radiofonico che va ben oltre il Festival. In questo momento diventa una star non solo in Italia, ma anche nei paesi di lingua spagnola.

A un anno dal suo exploit, ritorna per la quarta volta consecutiva a Sanremo. Stavolta il brano Il mio angelo non le permettere di ripetere il risultato dell’anno precedente, ma la conferma tra le cantanti più apprezzate d’Italia.

Lancia quindi il suo secondo album, A ciascuno la sua donna, in cui canta brani scritti per lei da autori come Dario Baldan Bembo, Fabio Concato, Enrico Ruggeri, Zucchero e anche Vasco Rossi.

Mette a segno la sua quinta partecipazione a Sanremo nel 1986 con il brano Fatti miei, ancora una volta firmato da Zucchero e arrangiato dal maestro Peppe Vessicchio.

Dopo un cambio di etichetta e il cambio di sonorità consigliatole dalla sua nuova guida, Toto Cutugno, Fiordaliso torna a Sanremo con il brano Per noi, che le permette di arrivare all’ottavo posto. Siamo nel 1988. Un anno dopo, la cantante partecipa ancora a Sanremo con Se non avessi te e si migliora ancora, con un sesto posto e un ottimo successo commerciale.

Chiusi gli anni Ottanta, si apre una nuova fase della sua carriera, priva di grandi hit commerciali ma con una serie di lavori di maggior maturità, complice il cambio di autori delle sue canzoni. Torna ancora a Sanremo nel 1991, ma poco dopo rompe con la EMI e decide di dedicarsi ad altri progetti televisivi e teatrali.

Dopo 11 anni di assenza torna a Sanremo solo nel 2002 con il brano Accidenti a te. Forte di questo rilancio, decide di partecipare al nuovo reality show Music Farm, dove ottiene un discreto succeso.

Cosa fa oggi Fiordaliso? Ha continuato la propria carriera musicale, in tono minore, ed è un personaggio televisivo molto apprezzato. Tra le sue apparizioni anni Duemiladieci ricordiamo quella come concorrente a Tale e quale show.

La vita privata di Fiordaliso: figli e marito

Fiordaliso è rimasta incinta già a 15 anni, nel 1971. Il suo primo figlio, Sebastiano Bianchi, è venuto al mondo il 10 febbraio 1972. Come raccontato in passato dall’artista ai microfoni di Verissimo, il padre non prese bene la sua gravidanza e la cacciò di casa, mandola in un istituto per ragazze madri.

Il secondo figlio della cantante è Paolino Tonoli. Ha cresciuto entrambi i suoi figli da sola, con l’aiuto della famiglia e anche di quel padre che inizialmente l’aveva allontanata.

Sai che…

-Non è legata da alcuna vincolo di parentela con Marisa Fiordaliso, nota cantante emiliana degli anni Quaranta e Cinquanta.

-Nel 1987 avrebbe dovuto partecipare a Sanremo con il brano Quello che le donne non dicono, poi affidato a Fiorella Mannoia, con il risultato che tutti conosciamo.

-Il suo brano Linda Linda del 2000 è interamente cantato in arabo.

-Nel 2009 ha partecipato al concerto Amiche per l’Abruzzo, per raccogliere fondi da devolvere alle vittime del terremoto dell’Aquila.

-Ama andare in bici e passare del tempo con i suoi cagnolini.

-Su Instagram ha un account da oltre 28mila follower.

Di seguito Accidenti a te, una delle canzoni di Fiordaliso più famose:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/fiordalisomarina

ultimo aggiornamento: 08-07-2019