Erick Morillo: la carriera, la vita privata e le curiosità sul dj famoso per la hit I Like to Move It, brano simbolo del film d’animazione Madagascar.

Erick Morillo è stato un pilastro della musica house e dance tra anni Novanta e Duemila. Artista poliedrico, grazie anche alle sue origini sudamericane che gli hanno permesso di entrare in contatto fin da giovane con ritmi e sonorità differenti da quelle tipiche della scena americana. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi era Erick Morillo

Erick Morillo era nato a New York il 26 marzo 1971 sotto il segno dell’Ariete. Cresciuto per gran parte della sua infanzia a Cartagena, in Colombia, insieme alla famiglia, si avvicinò fin da ragazzo alla musica, e in particolare alla salsa e al merengue. Tornato negli Stati Uniti all’età di 11 anni, andò a vivere con sua madre, e sua sorella in un appartamento a Union City, nel New Jersey. Durante gli anni delle scuole superiori scoprì nuovi mondi musicali, come il reggae e l’hip hop, diventandone fin da subito un grande appassionato.

Erick Morillo
Erick Morillo

Dopo aver studiato al New York City’s Center for the Media Arts, iniziò la propria carriera di dj in alcuni club locali. Dopo aver conosciuto la stella del reggae latino El General, lanciò nel 1991 il singolo Muevelo, il suo primo grande successo. Forte di questo successo, il suo nome iniziò a circolare a livello internazionale. Sotto pseudonimo, Morillo produsse altri singoli negli anni successivi, tra i quali I Like to Move It, brano uscito per il progetto Reel 2 Real.

Tra le canzoni di Erick Morillo più famose ricordiamo anche It’s All Good, Believe, Life Goes On, Get Drunk Up e tanti altri ancora.

Erick Morillo: la morte

Erick è stato trovato morto nella sua casa di Miami Beach, in Florida, il 1° settembre 2020. Le cause della sua scomparsa non sono ancora state rese note dalla polizia, in attesa dell’autopsia.

La vita privata di Erick Morillo: moglie e figli

Sulla vita privata di Erick non si conoscono molti dettagli. Il 6 agosto 2020 è stato però arrestato con l’accusa di abusi sessuali su una donna. Il dj e l’accusatrice lavoravano entrambi in un party privato a Miami Beach nel dicembre del 2019, e proprio nell’occasione, secondo la donna, Erick avrebbe fatto delle avance nei suoi confronti fino ad arrivare agli abusi.

Sai che…

– Nel corso della sua carriera ha utilizzato diversi pseudonimi, come Ministers de la Funk, The Dronez, RAW, Smooth Touch, RBM, Deep Soul, Club Ultimate e altri ancora.

– Ha vinto tre DJ Award come miglior dj di musica house e tre DJ Award come miglior dj internazionale.

– Cosa c’entra Erick Morillo con Napoli? Il dj era stato protagonista di tante serate in alcuni club partenopei, ed era particolarmente amato dagli appassionati di musica house del capoluogo campano.

– Su Instagram Erick Morillo aveva un account ufficiale da migliaia e migliaia di follower.

TAG:
Erick Morillo

ultimo aggiornamento: 02-09-2020


Eros Ramazzotti, il cantante salvato dalla musica

Chi è Salmo, il rapper più discusso degli ultimi anni