Deiv: la carriera, la vita privata e le curiosità sul cantante di TPS, il primo artista lanciato da Salmo con la sua nuova etichetta discografica.

Deiv è il primo nome lanciato dalla Lebonski 360°, la nuova etichetta discografica creata da Salmo e dal suo entourage. Una realtà innovativa che punta a lasciare il suo marchio nell’attuale industria musicale e dell’intrattenimento e che parte da un artista atipico: non si tratta infatti di un rapper. Ecco tutto quello che sappiamo finora su questo talento sardo.

Chi è Deiv

Il vero nome di Deiv è Davide Moica. Artista classe 1989, originario di Olbia, ha mostrato fin da bambino una grande passione per il mondo della musica, iniziando a suonare a soli 13 anni con il concittadino Salmo, dedicandosi a sfuriate punk in sala prove.

Salmo
Salmo

Crescendo scopre altri generi più raffinati, come il blues, il funk e il soul, e fa la sua gavetta in diversi gruppi prima di trasferirsi a Milano per poi lasciare l’Italia. A Londra fa esperienza anche in ambiti più vicini al mondo dell’hip hop. Il suo principale progetto nella capitale britannica è pero incentrato sul neo-soul e porta il nome di Sunny Gray.

Senza trovare grande fortuna, nel 2020 decide di tornare nella sua Sardegna e di costruirsi una nuova carriera in italiano, facendo tesoro delle precedenti esperienze londinesi e la sua vecchia passione rock. Dopo essere stato messo sotto contratto dalla Lebonski 360° di Salmo, ha lanciato il suo primo singolo, TPS (Tutto può succedere), l’8 luglio 2020.

Sai che…

– Salmo ha dichiarato di averlo ritrovato dopo diversi anni a Londra mentre, per cercare di sostenere la propria carriera, lavorava come ‘piadinaro‘.

– Parlando di TPS ha dichiarato che vuole essere un incoraggiamento a chi sta per gettare la spugna, perché bisogna sempre credere in se stessi.

– Su Instagram ha un account da migliaia di follower.

TAG:
curiosità Deiv salmo

ultimo aggiornamento: 08-07-2020


Chi è Loredana Errore, l’ex rivale di Emma Marrone

Red Canzian: le curiosità sull’amato bassista dei Pooh