Chi è Bonnie Tyler, storica voce di Total Eclipse of the Heart

Bonnie Tyler: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantante gallese di Total Eclipse of the Heart.

Può una lacerazione delle corde vocali portarti al successo? Sì. Lo dimostra la storia di Bonnie Tyler, un’icona degli anni Ottanta grazie a un brano che ancora oggi fa cantare milioni di persone: Total Eclipse of the Heart.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la vita privata.

Chi è Bonnie Tyler

Gaynor Hopkins è nata a Swansea, in Galles, l’8 giugno 1951 sotto il segno dei Gemelli. Talento genuino, con una voce potente e graffiante, Bonnie si mette in mostra fin dala metà degli anni Settanta, ottenendo un discreto successo col singolo My My Honeycomb.

Apprezzata dal pubblico e dalle case discografiche, la giovane Bonnie esordisce con il primo album, The World Starts Tonight, nel 1977. Rispetto ai suoi primi singoli, però, il long playing ottiene davvero poco successo.

Bonnie Tyler
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/BonnieTylerOfficial/

Nel 1977 dopo il suo primo tour, le vengono diagnosticati dei noduli alle corde vocali. L’operazione è immediata e per circa sei settimane Bonnie è costretta a un assoluto silenzio. O almeno avrebbe dovuto rimanere in silenzio. Un giorno, a causa della mancanza di panna da una porzione di fragole, tira fuori un urlo lacerando le corde vocali appena operate.

Quando torna a parlare, il suo timbro è cambiato. Una mutazione che fa tremare i polsi alla cantante, convinta di dover già abbandonare la sua carriera.

Invece, il pubblico apprezza la sua voce e le regala un successo straordinario con il nuovo singolo It’s a Heartache:

Il successo è tale che la cantante è costretta a ripubblicare subito il suo album Natural Force negli Stati Uniti con il nome del singolo.

La nuova fama non dura a lungo e all’inizio degli anni Ottanta Bonnie è costretta a rilanciarsi. Chiede aiuto a Jim Steinman, già produttore di Meat Loaf, chiedendogli di scrivere qualche canzone per lui. Vengono fuori così brani come Faster Than the Speed of Night e soprattutto Total Eclipse of the Heart:

Anche stavolta dopo l’exploit mondiale Bonnie non riesce a mantenere la lo status di star internazionale. Continua a pubblicare album e a collaborare con vari artisti, ma il successo negli anni successivi sarà sempre in tono minore.

Cosa fa oggi Bonnie Tyler? Si diletta ancora nel proporre la sua voce per lavori di vario genere. Nel 2013 ha addirittura rappresentato la Gran Bretagna all’Eurovision Song Contest di Malmö, in Svezia, presentando il brano Believe in Me. Alla fine è arrivata però solo al 19esimo posto.

Sai che…

-Bonnie Tyler è alta 1 metro e 59.

-Bonnie è protagonista di un matrimonio di lunghissima data. Dal 1973 è infatti legata a Robert Sullivan. Il marito vanta un legame di parentela alla lontana con l’attrice Catherine Zeta Jones (è un cugino del padre).

-Ha cantato il brano Holding Out for a Hero per la colonna sonora di Footloose.

-La Tyler è entrata nel Guinness dei primati per essere stata la prima cantante britannica a vantare un album direttamente al numero uno della classifica UK.

-Nel 1984 ha partecipato come ospite al Festival di Sanremo.

-Incise la famosissima The Best un paio d’anni prima di Tina Turner, ma la sua versione non ebbe successo.

-Nel 2011 la cantante L’Aura ha inciso una versione italiana di Total Eclipse of the Heart in duetto con Nek.

-Su Instagram Bonnie Tyler non ha alcun account ufficiale.

Di seguito I Need a Hero, una delle canzoni più famose di Bonnie Tyler:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/BonnieTylerOfficial/

ultimo aggiornamento: 07-06-2019