Andrew Fletcher: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul tastierista dei Depeche Mode, colonna della band di Martin Gore.

I Depeche Mode sono Dave Gahan, uomo immagine ed elemento di maggior carisma. Sono Martin Gore, mente creativa senza limiti. Ma sono, o purtroppo sono stati, anche Andrew Fletcher, detto Fletch, un tastierista iconico e in grado di creare un sound riconoscibile e inimitabile. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo artista straordinario.

Chi è Andrew Fletcher

Andrew John Fletcher nacque a Nottingham, nel Regno Unito, l’8 luglio 1961 sotto il segno del Cancro. Figlio di Joe e John Fletcher, ha tre sorelle, con le quali è cresciuto a Basildon. Appassionato di musica fin da ragazzo, dopo le prime esperienze di minor conto fondò i Depeche Mode con Vince Clarke, il primo leader del gruppo, suonando il basso.

basso
basso

Ben presto preferì però passare alle tastiere e i sintetizzatori, limitandosi a suonare il basso solo in studio. Al gruppo si unirono nei mesi successivi Martin Gore e Dave Gahan. Due giovanissimi artisti che riuscirono pian piano a prendere diventare i veri leader della band, sostituendo Clarke, ‘limitato’ al ruolo di percussionista.

La loro prima pubblicazione, Speak & Spell, uscì nel 1981 e ottenne fin da subito un discreto successo. Già da questo primo lavoro Andy mostrò non solo una grande propensione per l’architettura sonora (non per la stesura dei brani), ma anche per la parte manageriale, di fatto curando anche la parte amministrativa della band. Questo ruolo di portavoce del gruppo lo mantenne anche dopo l’ingresso di Alan Wilder nel 1982.

Negli anni più difficili per i DM divenne il loro collante, riuscendo a mantenere insieme anime molto differenti durante gli esaurimenti nervosi che colpirono i vari membri nel periodo delle registrazioni di dischi come Violator, l’album di Enjoy the Silence:

A causare molti dei problemi del gruppo in quel periodo fu anche il rapporto non proprio ottimale tra Fletch e Gore. Un rapporto descritto qualche anno fa dallo stesso Fletcher così: “Non andavo più d’accordo con lui. Avevo detto che non avrei registrato un altro album con lui nel gruppo…“. E invece le cose sono andate diversamente, e il gruppo ha continuato a lavorare ancora per molti anni insieme.

Andy Fletcher: la morte

Fino a oggi, Andy Fletcher aveva continuato a essere un membro fisso del leggendario gruppo britannico, pur non rinunciando a una soddisfacente carriera solista, in particolare come dj di livello internazionale. Purtroppo, all’età di 60 anni, e venuto a mancare nella serata del 26 maggio 2022.

La vita privata di Andrew Fletcher: moglie e figli

Fletch è stato spostato con Grainne Mullan, sua fidanzata di lunga data, dal 16 gennaio 1991. I due hanno avuto due figli, Meghan e Joe. La famiglia è rimasta per tutta la sua vita molto unita, complice l’amore perenne del musicista britannico, che non ha mai fatto mancare nulla alla sua consorte.

Sai che…

– Con i Depeche Mode nel 2020 è entrato nella Rock and Roll Hall of Fame.

– Durante i concerti era diventato molto famoso per il suo clap e per la sua empatia con il pubblico.

– Ebbe per un periodo un ristorante chiamato Gascogne in Blenheim Terrace, a Londra.

– Non solo musicista. Fletch è stato anche un grande giocatore… di scacchi!

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-07-2022


Tutto su Donatella Rettore, la cantante di Splendido splendente

Chi è Agostino Marangolo, uno dei migliori batteristi italiani