Beyoncé: in Limonade racconta i tradimenti di Jay-Z

Beyoncé racconta la forza delle donne: nel nuovo disco Limonade, racconta il suo viaggio attraverso la crisi coniugale con Jay-Z e i suoi tradimenti

Di solito Beyoncé appare molto restia a rilasciare interviste e dichiarazioni sulla sua vita privata. Eppure, pare che la cantante abbia scelto di parlare del proprio matrimonio in ‘Lemonade‘, il suo ultimo album appena uscito in streaming esclusivo su Tidal, dopo un’antepirma video su HBO. Il suo disco ha fatto discutere da subito, da quando è partita la prima nota e il primo verso di ‘Pray You Catch Me‘, primo singolo di un album che in molti hanno definito come il suo lavoro più politico. Beyoncé è vista come una divinità politica che usa la propria immagine per affermare la forza della donna nera.

I tradimenti di Jay-Z e la forza di Beyoncé

Beyoncé è sposata da lungo tempo con il rapper Jay-Z e insieme formano una delle coppie più potenti della musica internazionale e dello showbiz. Alcune voci danno la coppia in crisi da tempo e tutti ricordano l’episodio della lite in ascensore che fece il giro del mondo: la sorella di Beyoncé, Solange, picchiò Jay Z davanti a Beyoncé, che rimase immobile. Si parlò di un torto fatto dal rapper alla moglie e oggi quella voce pare ancora più forte. Beyoncé prende la propria storia e la rende simbolica, come baluardo di una potenza, quella femminile, che può diventare inscalfibile e di molto superiore a quella degli uomini.

Chi era l’amante di Jay-Z?

L’album di Beyoncé quindi pare essere autobiografico e sembra porsi l’obiettivo di raccontare tutta la verità, spogliando il gossip del proprio potere mediatico. Queen Bey si racconta e racconta della sua relazione, da cui esce vincitrice e indipendente, in cui non vuole sentirsi ulteriormente vincolata alla potenza economica e artistica del marito. I superfan di Beyoncé si sono concentrati sul testo di una in particolare, ‘Sorry’, in cui l’ex Destiny’s Child parla di una presunta amante del marito. I sospetti si sono in breve concentrati su Rita Ora: la cantante, messa sotto contratto dall’etichetta di Jay-Z nel 2008 ad appena 18 anni.

beyonce
Fonte Foto: Instagram

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-04-2016

Chiara De Gennaro