Beatles, Something: il significato, la storia e le curiosità su uno dei brani simbolo dei Fab Four, scritto dal chitarrista George Harrison.

Tra i brani dei Beatles che portano la firma di George Harrison, Something è senza ombra di dubbio uno dei più famosi. Canzone inserita nel celebre album Abbey Road, fu la prima del chitarrista ad essere scelta come lato A di un singolo dei Fab Four.

Non solo. Fu anche l’unico brano di Harrison per i Beatles a raggiungere il numero uno in America. E ancora, fu uno dei brani più amati dagli stessi Fab Four, al punto che Lennon la dichiarò la miglior canzone presente su Abbey Road. E forse aveva ragione, se è vero che ancora oggi Something è un vero simbolo della loro carriera, nonché il loro pezzo più coverizzato dopo Yesterday.

Beatles, Something: significato e storia

Scritta da George durante le registrazioni di The Beatles (il White Album) nel 1968, Something non finì in quel celebre album perché le altre tracce erano già pronte, quindi non c’era spazio per un altro brano.

Per anni si è pensato che fosse ispirata alla moglie di George, Pattie Boyd, ma Harrison in un’intervista del 1996 spiegò: “No, non la scrissi con lei in mente. Composi il brano, e poi qualcuno mise insieme un video: quel che fecero fu semplicemente riprendere qualche immagine di me e Pattie, Paul e Linda, Ringo e Maureen, e John e Yoko, e così ebbero un piccolo video per accompagnare la canzone. Quindi, tutti da allora pensarono che avessi scritto Something per Pattie, ma quando la scrissi in realtà stavo pensando a… Ray Charles!“.

Il brano venne registrato con Harrison alla chitarra ritmica, Lennon al piano, McCartney al basso, Ringo alla batteria e Billy Preston all’organo Hammond. Successivamente, Harrison aggiunse anche la solista. Inizialmente durava circa otto minuti a causa di una coda strumentale di Lennon, ma nella versione finale questa coda venne tagliata. In compenso, venne aggiunta l’orchestrazione e la voce dello stesso Harrison.

Questo è ciò che ne venne fuori:

Sai che…

-George Harrison dichiarò che, tra tutte le cover di Something ascoltate, la sua preferita era quella di James Brown.

-Il celebre attacco della prima strofa fu preso da una canzone, per il resto totalmente diversa, di James Taylor, Something in the Way She Moves.

-Fu data da Harrison a Joe Cocker, che la pubblicò un paio di mesi prima di quella ufficiale.

The Beatles
The Beatles
TAG:
abbey road beatles curiosità George Harrison strillo

ultimo aggiornamento: 06-10-2019


Chi è Beatrice Giliberti, la cantante di How I Feel

Chi è Giordana Petralia, la cantante con l’arpa di X Factor