Dopo la partecipazione al Pride di Padova e i post su Instagram in cui si dichiarava uomo, molti si sono chiesti se Arisa fosse lesbica: la cantante preferisce però fare chiarezza.

Sono bastati un paio di post su Instagram e qualche dichiarazione ambigua per far sorgere un dubbio in moltissimi amanti del gossip italiano: ma Arisa è lesbica? In effetti le ultime dichiarazioni potevano trarre in inganno. Sui social la cantante aveva fatto discutere per un post in cui si dichiarava sia uomo che donna e che, di fatto, confermava le sue idee gender fluid. In altre interviste aveva affermato, ironicamente, che dopo la storia con Vito Coppola aveva “chiuso con gli uomini“. Tuttavia, sulla sua sessualità la cantante ha le idee chiare e ha voluto mettere fine una volta per tutte a ogni illazione!

Arisa è lesbica? La cantante fa chiarezza

In un’intervista a Oggi, la cantante di origini lucane, grande protagonista dell’ultimo Pride di Padova, ha voluto fare chiarezza sulla sua sessualità. Può anche aver detto che ha chiuso con gli uomini, ferita da quanto accaduto con Vito Coppola, ma questo non vuol dire che si sia aperta a una relazione con le donne.

Arisa
Arisa

Neanche stare con le donne sarebbe una soluzione“, ha affermato Rosalba, che ha anche sottolineato come lei sia stata una delle prime artiste a esporsi per i diritti del mondo LGBTQ+, nel 2010, quando non era “di moda“. Il punto è che lei sulla sua sessualità ha le idee molto chiare: “Capita che alcune ragazze mi facciano capire che vorrebbero qualcosa di più, a me però piacciono gli uomini“.

Arisa rinuncia all’amore?

Sfiduciata dall’epilogo della storia con il ballerino di Ballando, Arisa ha dichiarato di aver rinunciato, a malincuore, all’amore, quello che ha sempre sognato fin da bambina. Certo, le piacerebbe avere un figlio, ma a questo punto pensa che sarebbe meglio averlo senza un compagno, perché poi quando finisce un amore potrebbe non resistere al dolore.

In un’altra intervista al Corriere della Sera, poi, Rosalba ha anche spiegato il senso del suo post gender fluid, tornando su tematiche che le stanno molto a cuore: “Non sono una signorina canonica. A volte mi sento più uomo che donna: non corrispondo fedelmente all’idea che ha la società della donna. Sono sempre più indipendente dal punto di vista professionale, mi sento di dover prendere decisioni, a volt emi sembra di essere molto più forte degli uomini che ho intorno“.

Di seguito un suo recente post:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Arisa

ultimo aggiornamento: 24-08-2022


Ambra Angiolini torna a parlare di Renga: “Dopo la nostra rottura sono finita nelle fogne”

Madonna, la figlia Lourdes Leon debutta nel mondo della musica: ecco la prima canzone