Buon compleanno Andrea Bocelli, la voce dell’Italia nel mondo

Alla scoperta di Andrea Bocelli, il tenore più famoso al mondo. Dalla cecità al successo passando per la fattoria e il lavoro da avvocato.

Nato a Lajatico il 22 settembre del 1958, Andrea Bocelli è un vero e proprio ambasciatore della musica italiana nel mondo. Il cantante è uno dei tenori più apprezzati ed è riuscito a creare un suo genere fondendo la musica classica con i gusti del grande pubblico. Dal suo genio sono nati capolavori come Con te partirò, tanto per citare una delle canzoni di Andrea Bocelli che hanno fatto la storia.

La biografia di Andrea Bocelli: dalla fattoria di famiglia al successo

Nato in una famiglia di umili origini – i genitori erano contadini -, Andrea Bocelli è cresciuto in una fattoria in Toscana. Il cantante resterà per sempre legato alla vita di campagna.

In pochi sanno che il cantante e musicista non è nato cieco. Andrea Bocelli, ipovedente dalla nascita a causa di un glaucoma, non vedeva dall’occhio sinistro mentre qualcosa riusciva a distinguere le ombre e qualche luce dall’occhio destro. Ha perso definitivamente la vista a causa di una pallonata al volto nel corso di una partita di calcio quando aveva dodici anni. L’impatto emotivo fu durissimo.

Il ragazzo, che aveva iniziato a suonare il pianoforte e il flauto quando aveva sei anni, era convinto che non avrebbe più potuto dedicarsi alla musica. Superato il trauma, si affidò all’orecchio assoluto: oltre che un ottimo cantante, Bocelli è un apprezzato pianista e un ottimo sassofonista.

In realtà, almeno inizialmente, Andrea non pensava di fare il cantante nella vita. In effetti si laurea in Giurisprudenza e per un anno ha lavorato come avvocato in uno studio legale.

ANDREA BOCELLI
ANDREA BOCELLI

La sua carriera inizia nel 1992… grazie a Pavarotti. In quell’anno Zucchero aveva aperto le audizioni per trovare la seconda voce della sua Miserere. Nella testa di Fornaciari la parte era fatta apposta per Pavarotti, il quale lasciò il posto a Bocelli dichiarando che nessuno avrebbe potuto interpretare la partitura meglio di lui.

Nel 2004 porta la musica classica al Festival di Sanremo con il brano Il mare calmo della sera, arrivata al primo posto nella categoria Nuove Proposte. Quella di Andrea è una rapida ascesa che lo porta alla ribalta prima in Italia, dove gli viene addirittura conferito il titolo di Grand’Ufficiale (2006) e poi negli Stati Uniti, dove si è meritato una stella sull’ambitissima Walk Of Fame.

Negli ultimi anni il cantante è tornato alla ribalta presso il grande pubblico per la sua collaborazione con Ed Sheeran. Andrea Bocelli infatti ha prestato la sua voce alla canzone Perfect Symphony, diventata presto un grande successo, mentre il cantante ha ripagato componendo una canzone insieme al fratello che sarà presente nell’ultimo album di Andrea, Sì,, all’interno del quale è contenuta anche la canzone dove duetta con il figlio!

La vita privata di Andrea Bocelli

Negli anni del’Università il cantante conosce Erica Cenzatti, dal 1992 al 2002 moglie di Andrea Bocelli. Dalla relazione sono nati due figli, Amos e Matteo. Causa del divorzio sarebbero stati, stando a quanto riferito dai giornali di gossip, i presunti tradimenti di lui che avrebbero spinto la donna a chiedere il divorzio.

In un’intervista concessa ai microfoni di Gente, Bocelli ha parlato delle sue difficoltà amorose giovanili: “Da giovane non ho avuto fortuna con le donne. Per carattere sono portato alle passioni, ma m’innamoravo quasi sempre da solo. Mi sono rifatto strada facendo“.

Di seguito il video di Vivo per Lei di Andrea Bocelli:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-09-2018