Amadeus torna a parlare del suo Festival di Sanremo 2021, dell’ipotesi nave da crociera ma anche della lite con Morgan: ecco le parole del direttore artistico.

Il 2020 è ormai alle spalle e Amadeus si avvicina a grandi passi al suo secondo attesissimo Festival di Sanremo nel 2021. Tra un cast giovane, la lite con Morgan e l’ipotesi di una super ‘bolla’ su una nave da crociera, negli ultimi giorni della kermesse si è discusso molto. Per provare a fare chiarezza su alcuni punti, il direttore artistico ha rilasciato una lunga intervista a Radio Zeta. E, nonostante le polemiche, ha ammesso che l’idea di utilizzare una nave da crociera non è del tutto campata in aria. Ecco le dichiarazioni del presentatore.

Sanremo 2021: Amadeus conferma l’ipotesi nave da crociera

Il pubblico è una componente fondamentale di Sanremo, e anche durante l’emergenza Coronavirus non dovrà mancare. Sembra essere questo l’assunto da cui partono i ragionamenti di Amadeus e della Rai: “Non si può fare Sanremo senza pubblico, l’ho sempre detto, per me è fondamentale, altrimenti non è una rinascita, vorrebbe dire fare un Sanremo sotto Covid, bisogna organizzarsi bene affinché quel pubblico probabilmente sia sempre lo stesso, controllato con tamponi quotidiani“.

Amadeus
Amadeus

Da questa necessità sono nate le varie ipotesi venute a galla in questi ultimi giorni, compresa quella molto criticata di una bolla su una nave da crociera. Se per alcuni poteva sembrare un’idea a dir poco bislacca (compresi alcuni importanti esponenti delle istituzioni), a quanto pare è qualcosa di ben più concreto: “La stiamo certamente prendendo in considerazione“.

Amadeus: il cast giovane di Sanremo 2021 e il rapporto con Morgan

Quello che maggiormente ha sorpreso dei 26 artisti nel cast di Sanremo 2021 è la presenza di tantissimi giovani. Fatta eccezione per Orietta Berti, di grandi nomi del passato musicale in Italia ce ne sono davvero pochi, se si considera che tra i più esperti abbiamo Francesco Renga o Arisa. La scelta è stata chiara: questo Sanremo deve ripartire dai giovani. Spiega Amadeus: “Deve attingere da loro l’energia e ascoltarli per stare al passo“.

Parlando degli artisti più attesi, il direttore artistico ha aggiunto: “La scelta di Fedez e Michielin è una scelta bella e importante, la canzone ha una sua gran bella personalità“. Parole importanti anche per La Rappresentante di Lista, sul palco con un pezzo ‘teatrale’ prodotto da Dardust. Diverso invece il commento su Madame e Willie Peyote: “Non so come il pubblico accetterà i loro testi, sicuramente però le canzoni sono ben scritte, quindi vanno apprezzate“.

Fedez
Fedez

Infine, una battuta non poteva mancare su Morgan, grande protagonista nei giorni dell’annuncio dei Big. Chiosa Amadeus: “Io in genere vado avanti per la mia strada: una volta che fai una scelta di canzoni per onestà, non devi mai temere nulla e cerco di rispettare tutti. Sarà per un’altra volta per chi quest’anno non ha avuto la possibilità“.

Di seguito Il senso delle cose, una delle canzoni di Morgan escluse da Sanremo 2021:

TAG:
Amadeus Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 29-12-2020


Nino D’Angelo torna in tour nel 2021: le date dello spettacolo Il poeta che non sa parlare

Mario Biondi annuncia il nuovo album Dare per festeggiare i suoi 50 anni