Zucchero: la sua Così celeste è la canzone di Natale più amata in Islanda. Lo ha annunciato sui social lo stesso Sugar.

Sapevi che Zucchero è il Michael Bublé d’Islanda? Forse è un’esagerazione… ma effettivamente il nostro Sugar è uno degli artisti più ascoltati a Reykjavik e dintorni durante il periodo delle feste.

In particolare, è la sua celebre Così celeste ad aver fatto breccia nel cuore del popolo islandese, ben più di classici natalizi come Jingle Bells, Last Christmas o All I Want for Christmas Is You. Ecco l’annuncio di Fornaciari sui social.

Zucchero: Così celeste è la canzone di Natale più amata in Islanda

Attraverso le proprie storie su Instagram il cantautore emiliano ha voluto condividere con i fan la gioia di questa scoperata. Una giuria di esperti ha infatti nominato pochi anni fa un adattamento islandese a cura di Helgi Björnsson della sua Così celeste come la canzone di Natale migliore di tutte.

E così Sugar ha gongolato sui social: “Felice di sapere che Ef ég nenni, l’adattamento in islandese di Così celeste, sia la canzone di Natale più famosa d’Islanda“.

Zucchero
Zucchero

Zucchero & Co.: gli artisti italiani amati in Islanda

Non solo Così celeste. L’Islanda è famosa per la sua passione per la musica italiana. Non a caso, sono molte le nostre canzoni prese in prestito dal popolo nordico e riadattate nella loro lingua. Durante le feste ci si può ad esempio imbattere in pezzi come Serenata di Toto Cutugno, Ci sarà di Al Bano e Romina e anche alcuni brani dei Ricchi e Poveri.

Secondo Leonardo Piccone, noto scrittore, si tratterebbe di un’usanza nata oltre trent’anni fa, quando gli islandesi hanno iniziato a ‘natalizzare’ alcuni dei brani più famosi all’estero, rendendoli dei veri e propri classici di Natale.

Di seguito un video live di Ef ég nenni:

TAG:
people zucchero

ultimo aggiornamento: 29-12-2019


Madonna e Guy Ritchie: guerra aperta per la custodia del figlio David Banda

Malore per Paris Jackson a Roma