Vasco Rossi minacciato di morte su Internet: il rocker mostra su Instagram un messaggio ricevuto da un utente.

Vasco Rossi è stato minacciato di morte! Non è una novità per una star della sua importanza, ma certo è strano che sia stato proprio il rocker di Zocca a voler denunciare l’accaduto con un post su Instagram.

Non una denuncia pesante, ovviamente, ma un modo come un altro per scherzare su quanto successo e prendere in giro un utente che ha superato il limite del consentito anche sul web.

Vasco Rossi minacciato di morte: il post su Instagram

Sul proprio account ufficiale su Instagram, il Blasco ha mostrato il messaggio di un utente, tale crispyy_mc_cristoo: “Vasco Rossi morirai per mano mia barstar*o tossicodipendente“.

Un messaggio violento e davvero brutto, che però è stato accolto con la giusta dose d’ironia dal rocker di Zocca, che ha dichiarato in un video: “Di auguri di morte ne avevo già ricevuti tanti, ma è la prima volta che vengo minacciato così. Amico, non mi fai paura“.

Questo il post con la ‘denuncia’ della voce di C’è chi dice no:

Federico Zampaglione difende Vasco Rossi

A commentare l’accaduto è arrivato dopo pochi minuti anche Federico Zampaglione, che tramite il profilo social ufficiale dei Tiromancino ha etichettato l’utente in questione come “un vero imbecille“.

Un commento che ha ricevuto il like di tanti altri utenti. Sono stati moltissimi infatti a schierarsi apertamente dalla parte del Blasco. La maleducazione e la violenza dell’hater sono apparsi infatti a tutti fuori luogo. Perché si può anche non amare un personaggio famoso, ma non è assolutamente giustificato un messaggio di questo tipo, che denota solo un livello culturale bassissimo.

Va però detto che, dopo essere stato ‘blastato‘ così, difficilmente l’utente in questione tornerà a minacciare così apertamente il rocker di Zocca.

Vasco Rossi
Vasco Rossi
TAG:
people Vasco Rossi

ultimo aggiornamento: 25-02-2020


Morgan attacca Achille Lauro e Boss Doms: “Rolls Royce parlava di droga”

Placido Domingo ammette gli abusi e chiede scusa alle sue vittime