Le star della musica americana contro Donald Trump: da Taylor Swift a Billie Eilish, i cantanti prendono posizione contro l’attuale presidente.

Le superstar della musica americana attaccano Donald Trump! Che il rapporto tra il tycoon e lo showbusiness a stelle e strisce sia ormai compromesso era già chiaro. Da mesi, o meglio da anni, tantissimi artisti hanno vietato al presidente di utilizzare la propria musica nei suoi comizi, spesso minacciando anche di intraprendere le vie legali. L’ultimo caso, il più plateale, è stato quello di Neil Young. Ma ora, con l’avvicinarsi delle elezioni, sono sempre più le manifestazioni pubbliche di cantanti e musicisti contro l’attuale presidente. Da Taylor Swift a Billie Eilish, ecco i duri attacchi delle popstar al tycoon!

Donald Trump: Taylor Swift lo accusa di truccare le elezioni

A far scalpore più di tutti negli ultimi giorni è stata Tay Tay, che tramite il suo account ufficiale su Twitter ha accusato il presidente americano di voler truccare le prossime elezioni. In particolare, l’artista ha fatto riferimento alle misure del tycoon riguardanti il sistema postale. Scrive la popstar: “Lo smantellamento calcolato del sistema postale di Trump dimostra chiaramente una cosa: sa benissimo che non lo vogliamo come nostro presidente“.

Taylor Swift
Taylor Swift

La regina del country pop ci va giù durissima contro il numero uno della Casa Bianca: “Ha scelto di barare apertamente e mettere le vite di milioni di americani a rischio nel tentativo di mantenere il potere. L’incapacità di Donald Trump ha peggiorato gravemente la crisi in cui siamo e lui ora sta sfruttando questa cosa per sovvertire e distruggere il nostro diritto a votare e votare in sicurezza. Richiedete in anticipo la scheda elettorale. Votate in anticipo“.

Questo il tweet della cantante:

Rihanna, John Legend e Billie Eilish contro Trump

Se l’attacco della Swift è stato articolato e diretto, Rihanna non è stata proprio da meno. Per esprimere il suo pensiero riguardo al presidente ha infatti condiviso una serie di scatti su Instagram in cui si mostra una writer incappucciata mentre scrive un graffito inequivocabile su un muro: “Fu*k Trump“.

View this post on Instagram

art. #81days

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

Ma c’è anche chi ha preferito un metodo più tradizionale per far comprendere le proprie simpatie politiche. Ad esempio John Legend e Billie Eilish, che hanno annunciato di essere tra i protagonisti musicali della convention democratica che inizierà il 24 agosto. Un modo chiaro per mostrare il proprio supporto a Joe Biden nella corsa alla Casa Bianca.

TAG:
donald trump rihanna Taylor Swift

ultimo aggiornamento: 17-08-2020


100 anni fa nasceva Charles Bukowski: Vasco Rossi lo ricorda così

Lady Gaga cambia look: i capelli verdi nascondono un significato commovente