Siae, la difesa degli artisti: riferimento a Soundreef?

Lettera aperta degli artisti di “casa” Siae: riferimento velato a Soundreef, a cui hanno aderito sia Fedez che Gigi D’Alessio.

Soundreef continua a crescere, inglobando Fedez e Gigi D’Alessio: fa concorrenza alla Siae che però può contare su un numero altissimo di artisti di casa nostra. Proprio loro hanno firmato una lettera aperta pubblicata quest’oggi: tra gli altri ci sono Jovanotti, Tiziano Ferro a Adriano Celentano, Nina Zilli ed Emis Killa, ma non solo. Lettera aperta in difesa del diritto d’autore ma soprattutto difesa della Società autori ed editori, il cui monopolio sulla gestione dei diritti d’autore è messo in discussione da una norma comunitaria. Norma forte della quale sta agendo proprio la startup Soundreef. “Senza tutela del diritto d’autore sarebbe il caos, che costituirebbe un insormontabile ostacolo per il progresso“, scrivono i mille autori firmatari. “Difendiamo questi valori e diritti in una casa comune che non grava sulle finanze pubbliche: la Società italiana degli autori e degli editori”.

La nuova norma che apre la strada alla concorrenza

La norma è la Direttiva Barnier, che chiede di garantire agli artisti la libertà di scegliere a quale società affidare la gestione dei propri diritti. Secondo molti questo dovrebbe comportare l’abolizione dell’esclusiva di legge a favore di Siae, dando la possibilità a società concorrenti come Soundreef che oggi non agisce direttamente in Italia ma attraverso una controllata inglese. Il testo della legge di recepimento dà però un’interpretazione della direttiva nel momento in cui impone semplicemente alla Siae di riformarsi per garantire maggiore efficienza e trasparenza.

Questo si legge nella lettera: “In tutto il mondo gli autori hanno Società come la nostra, che non rispondono ad azionisti o a fiduciarie di venture capital, ma solo ai loro associati. Non si può svendere la creatività in nome di una liberalizzazione selvaggia o affidandola ad investitori che puntano a fare profitti sulla intermediazione del nostro lavoro, né con esenzioni ingiustificate e generalizzate”.

Il riferimento della lettera è a Soundreef

Riferimento a Soundreef, alla quale hanno già aderito sia Fedez che Gigi D’Alessio. Luciano Ligabue, che si era espresso a favore della liberalizzazione del mercato: “Se è vero che esiste un’alternativa alla Siae, beh, non la vedo una cosa sbagliata, la concorrenza potrebbe offrire un servizio messo più a punto”.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-07-2016