Amadeus si prepara a un Festival di Sanremo 2023 senza l’amico Fiorello: al suo posto potrebbe esserci un altro amato showman.

Salvo sorprese clamorose e ripensamenti, sempre possibili quando si tratta di un personaggio come Fiorello, il Festival di Sanremo 2023 sarà il primo condotto e diretto da Amadeus che non vedrà il coinvolgimento in alcun modo dello showman siciliano. Lo ha confermato lo stesso ‘ciuri’ già alcune settimane fa, affermando di essere troppo impegnato con il suo nuovo programma, Viva Rai 2. Ama non ha però intenzione di farsi trovare impreparato e, stando alle ultime indiscrezioni, starebbe ‘seducendo’ uno dei pochi artisti in Italia in grado in qualche modo di rimpiazzare il suo amico Fiorello.

Niente Fiorello: colpo a sorpresa di Amadeus per Sanremo 2023?

AAA, cercasi spalla comica disperatamente“. A molti piacerebbe immaginarlo così il buon Amadeus, orfano del suo compagno di mille avventure e in procinto di iniziare un Sanremo in cui, a far sorridere il pubblico, dovrebbe essere un personaggio amato, ma non di certo un comico, come Gianni Morandi. Stando a quanto trapela, però, non c’è il minimo accenno di disperazione da parte del conduttore, che ha invece in serbo un asso nella manica. Avrebbe infatti quasi strappato un ‘sì’ davvero importante.

Amadeus
Amadeus

C’è un personaggio che il direttore artistico ha già voluto e avuto a Sanremo negli scorsi anni e che potrebbe tornare, stavolta forse anche con un ruolo di maggior importanza. Un artista individuato da Amadeus già tempo addietro e che è stato corteggiato a lungo negli ultimi tempi, fino a strappare non una promessa, ma quantomeno un’apertura. Di chi si tratta? Di Checco Zalone.

Checco Zalone torna a Sanremo?

Se la prima volta è andata non bene, ma benissimo, la seconda andrà meglio. Questo il mantra su cui si basa il ragionamento di Amadeus, convinto che Checco sia il personaggio giusto per non far minimamente sentire l’assenza di Fiorello. Non a caso, stavolta non vorrebbe coinvolgerlo per una serata sola, ma per più serate durante la kermesse.

Leggi anche
Sanremo 2022: Checco Zalone criticato dai politici, ma la sua Poco ricco conquista i fan

Se lo scorso anno la sua presenza aveva regalato momenti di riflessione ma anche qualche polemica, vista la sua comicità a tratti pungente e politicamente scorretta, stavolta le cose potrebbero andare ancora peggio, o meglio, a seconda dei punti di vista, facendo schizzare in alto l’audience grazie alle capacità da grande intrattenitore del comico pugliese. Insomma, Ama forse ci ha visto ancora una volta lungo. Vedremo se arriverà nei prossimi giorni la conferma ufficiale o la più “dolorosa” delle smentite.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 06-01-2023


Le canzoni migliori di Adriano Celentano

Francesca Michielin torna dal vivo: tutti gli appuntamenti del 2023