Tanti auguri Raf, cinquantanove anni di successi… e curiosità!

Alla scoperta di Raf: dall’esperienza londinese al fianco di Ghigo al successo passando per la vita privata e le sue migliori canzoni.

Nato il 29 settembre del 1959, Raffaele, in arte Raf è un apprezzato cantautore italiano che nella sua carriera ha spaziato dal rock alla dance salvo poi costruirsi un suo genere dando una sua interpretazione della musica pop. Andiamo allora alla scoperta di alcune curiosità sulla carriera e sulla vita privata del cantante.

La carriera di Raf: da Londra al Festival di Sanremo

Dopo gli studi superiori Raf si trasferisce a Firenze per studiare architettura, poi cambia i suoi piani seguendo l’istinto che lo trascina a Londra per coltivare la passione per la musica. È qui che fonda un gruppo rock, i Cafè Caracas che si fa strada proponendo cover di Mina  di altri mostri sacri della musica italiana. In pochi sanno che il chitarrista di quel gruppo era un certo Ghigo Renzulli, che sarebbe diventato famoso qualche anno più tardi al fianco di Piero Pelù con i Litfiba.

Tornato in Italia, il cantante decide di dedicarsi alla produzione di musica propria. Con Self Control Raf trova il successo in Italia e nel 1897 fa il suo esordio a Sanremo portando a casa un’insperata vittoria con il brano Si può dare di più. Torna sul palco dell’Ariston anche l’anno successivo e soprattutto sarebbe dovuto tornare nel 2015, salvo poi essere costretto a rinunciare alla competizione a causa di una bronchite che lo ha costretto al ricovero in ospedale.

Raf
Fonte foto: https://www.facebook.com/ilsuonoce/?tn-str=k*F

Le migliori canzoni di Raf

Nel corso della sua carriera Raf ha inciso delle canzoni che sono diventati dei cult della musica italiana, dei grandi successi che hanno lasciato il segno. Andiamo a riascoltare i suoi brani migliori!

Raf, Infinito

Infinito rappresenta senza dubbio il grande successo del cantante: la canzone ha scalato in fretta le classifiche italiane infrangendo record di ascolti e di vendite.

Di seguito il video di Infinito:

Raf, Come una favola

Altra canzone particolarmente amata dai fan di Raf è Come una favola, uno degli inni degli ultimi romantici che inizia con un giro di pianoforte che ricorda molto le musiche di Lucio Dalla salvo poi risolvere in un accompagnamento orchestrale che convince. E non poco.

Di seguito il video di Come una favola:

Raf, Self Control

Impossibile non fare riferimento a Self Control, il primo grande successo del cantautore. La canzone risente molto dell’influenza londinese, dell’originaria passione per il rock e soprattutto della musica dance.

Di seguito il video di Self Control:

Raf: moglie, figli e vita privata

La moglie di Raf è Gabriella Labat, volto noto dello spettacolo italiano. I due hanno avuto due figli, Bianca e Samuele. Nel 2000 un terremoto mediatico ha minato la stabilità della coppia. Su alcuni giornali di gossip è infatti uscita la notizia di una storia tra Gabriella e il collega Teo Mammuccari. Entrambi hanno smentito prontamente i rumors riportando la pace in casa Riefoli.

A proposito di notizie infondate. Sul web gira la notizia secondo cui il cantante è imparentato con il noto attore e regista a luci rosse Rocco Siffredi. L’artista e l’attore in effetti si somigliano, ma tra i due non c’è alcun legame di parentela!

[amazon_link asins=’B008LRAQ5I,B009IC929Q,B00YZDRGVE’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6516952f-c26e-11e8-b892-37ad390953af’]

Fonte foto: https://www.facebook.com/ilsuonoce/?tn-str=k*F

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-09-2018