Buon compleanno Pink, la cantante passata dal McDonald’s al successo

Alla scoperta di Pink. Dai problemi con la droga al successo passando per il coro gospel e il McDonald’s.

Nata l’8 settembre 1979, Alecia Beth Moore, Pink per gli appassionati di musica, è una delle principali cantanti pop americane. Dai problemi con la droga alla passione per gli animali (e quella per i capelli), andiamo alla scoperta di alcune curiosità sulla carriera e sulla vita privata della cantante.

La biografia di Pink: da Alecia… al successo

Figlia di James e Judy Moore, Pink coltiva sin da piccola il sogno di diventare una star della musica. Imbraccia prestissimo la sua prima chitarra ma a sette anni si trova a dover fronteggiare il primo ostacolo della sua vita: il divorzio dei suoi genitori. L’evento segnerà profondamente la ragazza che di lì a qualche anno entrerà nel circolo vizioso della droga e dell’alcol, una facile via di fuga da una realtà che non riesce ad accettare.

La seconda via di fuga è quella della musica, una passione che Pink non abbandonerà mai. Ai tempi delle superiori mette su una band amatoriale ma capisce presto che non saranno quelli i compagni di viaggio che la porteranno alla notorietà.

Alecia fa di tutto per emergere: fa la cantante gospel in una chiesa, partecipa a diversi progetti e si esibisce in quasi tutti i locali della sua città. Per mantenersi però è anche costretta a rimboccarsi le maniche. Lavora ad esempio come commessa in una pizzeria e poi n un McDonald’s, tanto per citare alcune delle mansioni della giovane cantante in erba.

Proprio grazie alle sue prime esperienze in età adolescenziale che inizia a prendere la via del punk e del rap, due generi musicali che l’accompagneranno nel corso di tutta la sua carriera. Proprio in occasione di una delle sue serate viene notata da uno scopritore di talenti che la convince a trasferirsi ad Atlanta per entrare a far parte del trio Choice. La ragazza spicca per il suo talento, accantona il progetto e inizia la sua carriera da solista con il nome Pink, il soprannome che le era stato dato per la sua carnagione.

Esordisce come cantante R&B con il disco Can’t Take Me Home (2000) e piazza due singoli nella Top Ten delle classifiche americane. La svolta arriverà dopo il successo di Lady Marmalade al fianco di una certa Christina Aguilera. A quel punto Pink, forte di uno zoccolo duro di fan, decide di trasformare progressivamente il suo genere lanciandosi in testi più impegnativi. Proprio la Aguilera si ritroverà al centro di una polemica dopo che Pink ha rivelato di aver subito un’aggressione dalla collega mentre si trovavano in un locale.

PINK
PINK

La vita privata di Pink: il marito Carey Hart e i figli

Dopo una serie di relazioni tormentate e brevi avventure, Pink sposa nel 2006 con Carey Hart, motociclista di cross. Sembra la storia giusta, quella della vita, ma dopo appena due anni i due si separano. Il periodo di lontananza dura però solo pochi mesi. I due tornano insieme nel 2008 e nel 2011 nasce Willow Sage Hart, la prima dei figli di Pink che nel 2016 diventerà mamma di Jameson Moon.

[amazon_link asins=’B074JNTRTG,B000CNTT9I’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4358de57-b11f-11e8-92f0-e92a35fd384b’]

Una delle grandi passioni di Pink è quella per i capelli. La cantante cambia spesso colore e acconciatura alla sua pettinatura, diventata presto un vero e proprio marchio di fabbricaLa cantante è molto attiva anche nel sociale, dove è impegnata nella lotta per la difesa dei diritti degli animali e in quella per la parità dei diritti e il riconoscimento delle coppie omosessuali.

Di seguito il video di Try di Pink:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-09-2018