Patrizia Reggiani ha lanciato una frecciatina a Lady Gaga, che la interpreterà nel film Gucci: ecco le parole della signora dell’alta moda.

Patrizia Reggiani ha attaccato Lady Gaga! Incredibile ma vero, l’ex signora Gucci ha lanciato una frecciatina, e che frecciatina, a miss Germanotta, che in questo periodo è in Italia per girare la pellicola Gucci di Ridley Scott. Film in cui ricopre proprio il ruolo della signora Reggiani. Questo il motivo del suo fastidio. Come rivelato all’Ansa, infatti, Patrizia si sarebbe attesa un incontro con la popstar. E invece…

Patrizia Reggiani infastidita da Lady Gaga

Questa stilettata non da poco è arrivata dalla stessa voce di Patrizia Reggiani, che all’Ansa ha confessato tutta la sua delusione: “Sono alquanto infastidita dal fatto che Lady Gaga mi stia interpretando nel nuovo film di Ridley Scott senza neppure avere avuto l’accortezza e la sensiblità di venire a incontrarmi“.

Lady Gaga
Lady Gaga

Non è per una questione economica“, ha aggiunto l’ex moglie dello stilista: “Dal film non prenderò un solo centesimo. Ma è una questione di buon senso e rispetto“. Parole durissime cui, per il momento, Gaga non ha avuto voglia né tempo di rispondere. Chissà se lo avrà fatto in privato…

Lady Gaga in Italia per Gucci

Le riprese di House of Gucci sono iniziate negli ultimi giorni di febbraio a Roma. Dopo alcune scene ad alta quota in Val d’Aosta, la troupe con l’intero cast di star si è spostata nel centro di Milano. Nel programma sono previste anche tappe a Firenze e sul Lago di Como.

Tra le altre star del cast ci sono Al Pacino, Jared Leto, Jeremy Irons e Camille Cottin, oltre ad Adam Driver. E proprio con quest’ultimo è stata ‘pizzicata’ Gaga a condividere quello che sembra a tutti gli effetti un panzerotto. La data di uscita del film è fissata, lo ricordiamo, per il 24 novembre 2021. Ecco le foto:

TAG:
Lady Gaga

ultimo aggiornamento: 12-03-2021


Fedez bacia Damiano dei Maneskin? Il retroscena della finale di Sanremo

Addio a Raoul Casadei: il re del liscio è morto per le conseguenze del Coronavirus