Jim Steinman è morto: addio al compositore e produttore che ha scritto inni immortali per artisti come Meat Loaf e Bonnie Tyler.

Lutto nel mondo della musica internazionale: è morto Jim Steinman. Lo storico produttore, compositore e musicista si è spento all’età di 73 anni. Noto ai più per i suoi successi internazionali negli anni Settanta e Ottanta, aveva composto tutti i brani dell’album più importante di Meat Loaf, quell’indimenticabile Bat Out of Hell, tra i dieci album più venduti di sempre. Tra le sue tante hit immortali c’è anche Total Eclipse of the Heart di Bonnie Tyler.

Morto Jim Steinman

Il grande compositore, un nome notissimo agli appassionati di musica rock e non solo, è scomparso per una crisi renale. Nato a Claremont il 1° novembre 1947, si era trasferito da giovane a New York. Dopo essersi formato all’Amherst College e aver composto brani per alcuni musical, si era dedicato alla scrittura di pezzi rock dallo stile unico. I suoi brani erano riconoscibili per l’essere pomposi, sinfonici, ricchi di riferimenti classici. Non a caso venne presto soprannominato il Richard Wagner del rock.

chitarra Stratocaster
Chitarra Stratocaster

La svolta della sua vita fu l’incontro con Meat Loaf nel 1976. Il cantante e attore, che era già famoso per aver interpretato Eddie nel Rocky Horror Picture Show, fu subito interessato alle canzoni scritte da Steinman e dalla loro collaborazione nacque lo storico album Bat Out of Hell, capace di vendere oltre 34 milioni di copie e di rimanere per 474 settimane nella classifica di vendita inglese.

Chi era Jim Steinman oltre Meat Loaf

La lunga collaborazione tra Steinman e Loaf non fu semplice, e non mancarono liti e riconciliazioni, con tanto di secondo volume di Bat Out of Hell, uscito nel 1993 e capace di bissare il successo del primo capitolo, seppur in tono minore.

Negli anni Ottanta aveva continuato a scrivere canzoni di primissimo piano per alcune delle voci più importanti del pop internazionale. Fu lui ad esempio a scrivere Total Eclipse of the Heart e a produrre l’intero album Faster Than the Speed of Night di Bonnie Tyler, prima di collaborare in maniera importante con Barbra Streisand e con la giovane Céline Dion. Nel 2004 era già stato vittima di un ictus che per alcuni giorni gli aveva impedito di parlare.

TAG:
Jim Steinman Rock strillo

ultimo aggiornamento: 21-04-2021


Buon compleanno Roma: le migliori canzoni sulla Città Eterna

Rkomi come De Niro, Taxi Driver è il suo nuovo album: tutti i feat, da Tommaso Paradiso a Gaia