È morto Fred White, batterista degli Earth, Wind & Fire: lo ha confermato sui social il fratello Verdine.

Si apre con un lutto il 2023 della grande famiglia deli Earth, Wind & Fire: è morto Fred White, batterista della band. L’artista se n’è andato, in verità, lo scorso 31 dicembre, nell’ultimo giorno del 2022, all’età di 67 anni. L’annuncio della sua dipartita è stato però dato dal fratello Verdine con un post Instagram solo nel nuovo anno: “Il nostro amato Frederick Eugene ‘Freddie’ White è morto“. Non si conoscono le cause della sua scomparsa, ma il fratello ha voluto ricordarlo all’apice del successo, condividendo il video di una sua performance durante un live in Germania.

Addio a Fred White

Nato a Chicago nel 1955, Frederick Eugene Adams aveva iniziato a suonare fin da ragazzino la batteria. Entrato nella band dei fratelli, guidata dal mitico Maurice White, scomparso nel 2016, aveva potuto ottenere un successo dopo l’altro, collezionando ben sei Grammy Award.

batteria
batteria

In particolare aveva avuto l’onore di mettere la sua firma su canzoni ormai immortali, come Shining Star e soprattutto September, il più grande successo del gruppo funk americano, riuscito proprio a canzoni come questa a infrangere i tabù razziali che per molto tempo hanno condizionato quell’epoca del pop internazionale.

Chi era Fred White

La carriera di Fred si lega essenzialmente proprio alle vicende degli Earth, Wind & Fire, non avendo da solista svolto un percorso ricco di altrettante soddisfazioni. Grazie anche al suo talento, però, la band riuscì a diventare la prima afroamericana ad esibirsi al Madison Square Garden di New York, registrando uno storico sold out.

Leggi anche
Lutto per gli Earth, Wind & Fire: morto il sassofonista Andrew Woolfolk

In virtù di questo e di altri primati, il nome di Fred White, come quello dei fratelli, compare anche nella Rock & Roll Hall of Fame, dove è stato inserito nel 2000, a dimostrazione dell’importanza avuta nell’evoluzione della musica negli Stati Uniti, e non solo. Tra l’altro, gli EW&F hanno goduto anche di una nuova ondata di popolarità in anni più recenti, essendo stati tra i primi artisti a inserirsi su invito del neo presidente dopo l’insediamento di Barack Obama alla Casa Bianca nel 2009.

Di seguito il post pubblicato dalla band in sua memoria:

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 03-01-2023


Se Vasco Rossi diventa (per pochi minuti) Tiziano Ferro: che gaffe sui social!

Roberto Bolle danza sulle note di Blanco: immagini da brividi