Miley Cyrus vittima di hacker: le sue foto private finiscono in rete

La cantante Miley Cyrus è solo l’ultima della lunga lista di star che vedono violata la loro privacy: le sue foto private sono online.

Ormai si è perso il conto delle star che sono state vittime di hacker che sono riusciti a entrare nel loro smartphone e mettere in rete le loro foto di nudità e pose compromettenti. La cantante Miley Cyrus è finita nel mirino di questi criminali informatici, insieme ad altre celebrità come l’attrice Audrina Patridge, Whitney Port, Rosario Dawson, AJ Michalka, Lily Rabe, Suki Waterhouse, Kate Hudson, la cantante Demi Lovato, Rose McGowan, Katie Cassidy, Lucy Hale, Dianna Agron e purtroppo molte altre.

MILEY CYRUS

Miley Cyrus: le foto scandalo

Il sito Celeb Jihad, che è molto noto per inserire le foto rubate ai vip (ed è oggetto di molte controversie), sembra non essere intenzionato a fare marcia indietro. Le foto della celebre popstar, diventata una delle più irriverenti e provocatorie star della musica commerciale, sono quindi sbarcate in rete. Naturalmente i legali della star si sono attivati a sporgere denuncia (contro ignoti, per ora, e probabilmente anche contro il portale) e nel frattempo questa violenza ai danni della privacy continua a essere perpetrata senza sosta.

Molti, infatti, non si rendono conto (o fanno finta) che una cosa è che Miley posti selfie provocatori in abiti succinti e pose per così dire osé, e ben altra è invece il furto di scatti che lei vorrebbe restassero solo e soltanto privati. Questa si chiama violazione della privacy ed è a tutti gli effetti un reato punibile dalla legge oltre che una vera violenza psicologica nei confronti di chi la subisce.

Al momento la cantante di Nashville non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito al fattaccio. Da parte nostra ci auguriamo che i colpevoli vengano scoperti e che paghino per il reato commesso.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-04-2017