Michelle Williams: ecco le prime parole dopo il ricovero in ospedale

Michelle Williams è stata ricoverata poco tempo fa per depressione. E adesso, superata la crisi, la cantante ha parlato pubblicamente del suo problema.

Qualche settimana fa Michelle Williams, cantante classe 1980 originaria di Rockford, è stata ricoverata in seguito a dei gravi problemi di depressione. E dopo aver scongiurato ogni pericolo, finalmente Michelle è tornata a parlare ringraziando tutti i fan e spiegando meglio le cause del suo problema.

Michelle Williams ricoverata per depressione: le parole della cantante

Un messaggio sincero, diretto, colmo di affetto verso tutti quelli che l’hanno supportata: «Grazie mille a tutti per ogni messaggio di amore e supporto inviato! La mia famiglia, i miei amici e il mio fidanzato sono stati fantastici! Sono seduta qui a riflettere sulle ultime due settimane.»

Comincia così il suo lungo messaggio, come riportato da Rnbjunk.com. La cantante ha poi spostato il focus sul suo problema, lanciando anche un messaggio di speranza verso tutti coloro che soffrono di depressione e hanno bisogno di aiuto. Ecco il suo post:

Michelle e la depressione: le parole di speranza

Fede, determinazione e speranza, ma sopratutto, tanto lavoro. Sono queste le chiavi che Michelle regala a tutti quanti i suoi fan e a chi, come lei, è bisognosa di aiuto. Perché la depressione, si sa, è qualcosa di difficile da contrastare se non si sa come fare. Ecco come continua il suo messaggio:

«Non pensavo che quanto stessi passando sarebbe diventato di domini pubblico, ma ora che è successo ho un impegno ancora più grande verso i problemi di salute mentale.Così tante persone sono sofferenti, ferite, senza speranza, perse e non vedono una via d’uscita, ma c’è. La depressione fa schifo, ma la mia fede in Dio e il mio impegno nel fare ciò che devo per star meglio sono la mia via d’uscita!»

E ora non possiamo che augurarci che Michelle riesca a combattere la sua battaglia fino in fondo!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-07-2018

Lorenzo Martinotti