Loredana Bertè ricorda la sua prima apparizione a Sanremo, con un pancione finto che creò scandalo: la spiegazione della cantante su Instagram.

Loredana Bertè sarà una delle grandi protagoniste di Sanremo 2022, stavolta in qualità di ospite nella serata dei duetti. Un’occasione straordinaria per esibirsi su uno dei pezzi più importanti della sua carriera, Sei bellissima, cantato in questa circostanza insieme a quello che può definirsi uno dei suoi eredi musicali, Achille Lauro. A pochi giorni dal ritorno sul palco dell’Ariston, la cantante ha voluto ricordare il suo debutto nella kermesse, nel lontano 1986, quando scandalizzò l’Italia intera per la sua esibizione con un pancione finto!

Loredana Bertè ricorda il debutto a Sanremo 1986

La regina del rock italiano debuttò a Sanremo nel 1986. Nell’occasione presentò non solo un pezzo scritto da Mango, Re, a suo dire il primo pezzo rock mai presentato nella storia del Festival, ma fece scalpore per il pancione finto con cui si esibì. Ricorda la cantante calabrese: “Un costume pazzesco disegnato per me dal grande costumista Sabatelli. Per molti è stato un errore, ma per me no“.

Loredana Bertè
Loredana Bertè

Dietro la scelta di salire sul palco con quel costume c’era infatti un messaggio forte che l’artista voleva mandare: “Volevo dimostrare che una donna quando è incinta non è malata, ma è ancora più forte!“. L’esibizione scandalosa e il brano troppo duro per la tradizione sanremese suscitarono però un clamore non proprio positivo. Solo Sting la capì e si complimento. La sua casa discografica addirittura scelse di strapparle il contratto! Non proprio il risultato sperato.

Loredana Bertè ‘incinta’: i messaggi delle altre cantanti

Ovviamente un’esibizione del genere ha fatto storia ed è rimasta nell’immaginario collettivo anche di chi non ha vissuto quelle emozioni. Ad esempio molte amiche e ‘discepole’ di della cantante calabrese, colleghe che oggi s’ispirano alla sua grandezza, come Elodie ed Emma, che sui social hanno commentato il suo post con questi rispettivi messaggi: “Regina“, “Tu puoi tutto madre“. Ma anche una collega un po’ più grande, che in quegli anni stava per fare il suo debutto, Paola Turci, non nega di aver apprezzato la sua performance: “Ti ho adorata, madre e pantera“.Insomma, a distanza di anni adesso è chiaro che in quella circostanza fu Loredana ad aver ragione, e non la critica benpensante.

Di seguito il post pubblicato dall’artista:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


Sanremo 2022, nel cast anche cantanti no-vax? La Rai fa chiarezza

Morgan contro Sanremo: “Prima di morire lo dirigerò io per portare di nuovo la musica”